«Legali» 5mila clandestini Comuni costretti a ospitarli

19 Maggio Mag 2017 19 maggio 2017

Solo per la provincia di Milano si spenderanno 105 milioni La rivolta dei sindaci. «Chi pensa ai 350mila italiani poveri?»

Il governo vuole accogliere, anche attraverso i comuni dell'hinterland milanese, 5mila clandestini «legali», entro il 2018 Per questa maxi-operazione verranno spesi molti soldi: circa 105 milioni di euro. Ovviamente, a parte i sindaci di sinistra dei centri del Milanese che ieri hanno firmato il Patto proposto dal Prefetto Luciana Lamorgese (76 in tutto e avranno in cambio il dimezzamento della quota e bonus per opere pubbliche), le polemiche continuano e la tensione resta alta.

Gli amministratori di centrodestra hanno disertato la firma dell'intesa «perché - attaccano - il piano in questione è stato pensato senza tener contro di esigenze e problemi locali. «Tra Milano e provincia ci sono più di 350mila cittadini milanesi e italiani sotto la soglia di povertà. chi pensa a loro?» attacca il vicepresidente lumbard del Consiglio regionale Fabrizio Cecchetti.

Commenti

Commenta anche tu