Subì abusi sessuali da piccola, 40 anni dopo riconosce l'orco in tribunale

Subì abusi sessuali da piccola, 40 anni dopo riconosce l'orco in tribunale
19 Maggio Mag 2017 19 maggio 2017

In procura come testimone su un caso di abusi sessuali riconosce l'uomo che l'aveva violentata da bambina

Aveva subito abusi sessuali nel palazzo in cui abita da quando era bambina, a Salerno. In un quartiere insospettabile, abitato da persone insospettabili. Eppure tra quelle mura si sarebbe consumato l'orrore. Una donna, chiamata a recarsi in procura in qualità di possibile testimone, ha trovato il coraggio di denunciare dopo 40 anni le violenze che pure lei aveva subito dallo stesso indagato. Un racconto che ha consentito al sostituto procuratore Roberto Penna di riaprire il fascicolo a carico dell’anziano dopo che il gip aveva rigettato la richiesta di arresto. L'uomo è accusato di abusi sessuali su due fratellini che vivono con i loro genitori in quel palazzo.

Le parole della donna hanno permesso al pm di trovare altre prove per incastrare il presunto pedofilo e richiedere un nuovo incidente probatorio. Una testimonianza importante, venuta fuori quasi per caso durante un approfondimento di indagini per presentare appello al Riesame contro il rigetto della richiesta di arresto ma che ha aperto un nuovo scenario. Tutto da approfondire, a partire proprio dal racconto dei due bambini. A dare il via alle indagini, la denuncia dei loro genitori.

Ora c'è da capire se ci sono altre vittime.

Tags

Commenti

Commenta anche tu