E la Filarmonica si prepara alla mondovisione

20 Maggio Mag 2017 20 maggio 2017

Domani prove aperte per il concerto di lunedì. Sul podio il direttore coreano Whun Chung

Venerdì prossimo, in una blindatissima Taormina, sarà la Filarmonica della Scala ad aprire i lavori del G7. Un concerto in mondovisione Rai, dal programma italiano con Rossini, Verdi e Puccini, e direttore coreano però legato da tempo alla Filarmonica: Myung-Whun Chung. Si scaldano i motori in casa, alla Scala, con il concerto di lunedì (ore20) e le prove aperte di beneficenza per Azione Solidale di domani (ore 19.30). In mezzo alle due architravi, un breve tour con tappa a Monaco e Basilea. E dopo la Sicilia, Udine. Il concerto in Scala segna poi il ritorno di Mario Brunello, violoncellista di casa nostra, artista intrigante per le prestazioni come strumentista ma anche per i progetti innovativi che da sempre mette in campo. E' l'anima dei Suoni delle Dolomiti, dunque della musica proposta in alta quota fra guglie e pinnacoli montani, ha creato progetti dove dialogano diverse forme d'arte e cultura, coinvolgendo scienziati (Margherita Hack), musicisti classici e non (Uri Caine, Paolo Fresu), attori (Marco Paolini, Moni Ovadia). Insiste, riuscendo, nel divulgare un'idea alternativa del fare musica con eventi interattivi, spesso creati nella sua officina creativa, Antiruggine, laddove è nato, cresciuto e - fra un viaggio e l'altro - residente: Castelfranco Veneto. Alla Scala eseguirà il Concerto di Dvorak op. 104 anticipato dall'Ouverture de Il Franco cacciatore di Weber. La seconda parte è centrata sulla sinfonia icona del genere sinfonico, la Quinta di Beethoven, pagina che debutta con il più celebre ta-ta- ta-taaa della storia musicale, a detta dei direttori uno degli attacchi più impervi che vi siano. Nella tappa di Monaco e Basilea, il solista sarà invece David Garrett. Riavremo la Filarmonica per il consueto concerto in piazza Duomo, l'11 giugno, diretta da Riccardo Chailly con Daniil Trifonv al pianoforte e prima alla Scala con la violinista Anne-Sophie Mutter.

PAF

Commenti

Commenta anche tu