Il Papa dona a Trump l'enciclica "ecologista". L'avrà gradita?

Il Papa dona a Trump l'enciclica ecologista. L'avrà gradita?
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
24 Maggio Mag 2017 24 maggio 2017

Scambio di libri e cortesie dopo il faccia a faccia in Vaticano. Trump dona i volumi di Martin Luther King, Bergoglio le sue encicliche. In particolare quella sull'ecologia e l'ambiente, "Laudato si'"

Di cosa hanno parlato Papa Francesco e Donald Trump? Il contenuto del colloquio, riservato, è stato reso noto dalla santa Sede tramite una nota. Migranti, Medioriente e tutela delle comunità cristiane: sono questi i temi dell’udienza concessa da Bergoglio al presidente Usa. Nel corso dei "cordiali colloqui - si legge nella nota - è stato espresso compiacimento per le buone relazioni bilaterali esistenti tra la Santa Sede e gli Stati Uniti d’America, nonché il comune impegno a favore della vita e della libertà religiosa e di coscienza".

"Si è auspicato una serena collaborazione tra lo Stato e la Chiesa cattolica negli Stati Uniti, impegnata a servizio delle popolazioni nei campi della salute, dell’educazione e dell’assistenza agli immigrati. I colloqui hanno poi permesso uno scambio di vedute su alcuni temi attinenti all’attualità internazionale e alla promozione della pace nel mondo tramite il negoziato politico e il dialogo interreligioso, con particolare riferimento alla situazione in Medioriente e alla tutela delle comunità cristiane".

Iniziato intorno alle 8.30, il faccia a faccia è terminato mezz'ora dopo. Al momento del consueto scambio dei doni, Trump ha regalato al Pontefice un cofanetto con i libri di Martin Luther King, in riferimento al fatto che, durante il suo discorso al Congresso nel 2015, all'eredità del leader per i diritti civili "un americano che continua ad ispirare tante persone in tutto il mondo", scrive la Casa Bianca citando il discorso del Papa di due anni fa. Parlando del "sogno" del famoso discorso di King, Francesco disse infatti che "quel sogno continua ad ispirarci, sono felice che l'America continui per molti ad essere ancora la terra dei "sogni".

Ma cosa ha donato il Papa al presidente? Tre documenti programmatici del pontificato: l'Evangelii gaudium, l'enciclica ecologista "Laudato si''' e "Amoris Laetitia". Trump ha ringraziato assicurando che li leggerà. Un altro dono che il papa ha fatto a Trump è la medaglia con l'ulivo, simbolo di pace. La medaglia, ha detto in spagnolo il pontefice, "glielo do perché sia strumento di pace" e porgendo l’ultimo messaggio per la Giornata Mondiale della pace 2017 (titolo 'La non violenza, stile di una politica per la pace', ndr) ha sottolineato: "L’ho firmata personalmente per lei".

Nei volumi che il Papa ha voluto donare a Trump sono trattati, per usare espresse tempo fa dal pontefice, "i temi della famiglia, la gioia del Vangelo, e la cura della nostra casa comune che è l'ambiente". Alcuni hann visto, in questa scelta, una velata polemica con le posizioni "naitmabientaliste" espresse più volte dal presidente americano. Se la Chiesa, infatti, è schierata in modo fermo per la difesa dell'ambiente e il rispetto degli accordi di Parigi, lo stesso non si può dire per Trump, che più di una volta in passato ha criticato Obama proprio su questo punto.

Tags

Commenti

Commenta anche tu