Prova costume: come preparare il corpo al bikini

Prova costume: come preparare il corpo al bikini
4 Giugno Giu 2017 04 giugno 2017

Dall’alimentazione ai trattamenti di bellezza di preparazione all’estate, ecco i consigli last minute per affrontare la prova costume con il sorriso e avere un corpo a prova di bikini

Le belle giornate di primavera inoltrata sono il segnale che le vacanze si stanno inevitabilmente avvicinando e con esse la prova costume che per alcune donne rappresenta un vero e proprio choc. Fortunatamente c’è però ancora tempo per correre ai ripari e rimettersi in forma in vista dell’estate: ecco allora qualche utile consiglio per avere un corpo snello e tonico a prova di bikini.

Il primo suggerimento da seguire per sentirsi a proprio agio sulla spiaggia è scegliere un modello di costume che sia adatto alla propria fisicità. Il bikini è senza dubbio il beachwear per eccellenza, ma, come insegnano gli esperti di stile, non è per tutte e in alcuni casi può valer la pena optare per un intero, che renderebbe più giustizia alle curve delle donne burrose. Insomma il buongusto non va in vacanza e anche il colore può fare la differenza: meglio optare sulle tonalità accese che creano un piacevole contrasto cromatico con il colorito della pelle e che contribuiscono ad attirare l’attenzione su altro anziché sui punti critici del corpo.

Si può ottenere lo stesso effetto grazie al trucco che, proprio in considerazione del caldo e degli spruzzi di acqua, deve essere leggero e soprattutto waterproof: basta un tocco di mascara e di bronzer sulla pelle per esaltare il colorito naturale dell’abbronzatura. Oltre al make up, un altro consiglio è quello di puntare sui capelli: specie se lunghi e ben tenuti, riescono a coprire con discrezione le imperfezioni del corpo. E sempre a proposito di bellezza, un rituale di preparazione alla spiaggia e alla tintarella consiste nell’esfoliare la pelle a dovere, rimuovendo le cellule morte presenti sull’epidermide con uno scrub di origine naturale a base di mezzo cucchiaino di zucchero integrale di canna, mezza tazza di olio di mandorle o in alternativa di cocco, due cucchiaini di polvere di cacao e uno di vitamina E, facilmente reperibile in erboristeria.

Quando si parla di prova costume, l’alimentazione è altrettanto importante e, come tale, non va sottovalutata. Sia prima che durante la vacanze, non bisognerebbe lasciarsi tentare dai cibi caratterizzati da un elevato contenuto di sodio, come per esempio le patatine fritte e la salsa di soia servita in accompagnamento al sushi, che sono un attentato alla linea perché gonfiano il ventre. Inoltre, per resistere agli attacchi della fame il segreto è non esagerare ma rimanere leggeri facendo più pasti nell’arco della giornata, preferibilmente con cibi ricchi di proteine magre vegetali, frutta e verdura.

Infine, per affrontare la prova costume con il sorriso anche l’atteggiamento è fondamentale. Non bisognerebbe infatti prendersi troppo sul serio, ma acquisire consapevolezza del proprio corpo e non aspirare ai modelli da copertina, spesso irraggiungibili. L’importante è sentirsi a proprio agio con se stessi e volersi bene, circondandosi dall’affetto delle persone che ci accettano e apprezzano anche con le nostre imperfezioni.

Tags

Commenti

Commenta anche tu