È estate, copritevi Con un costume

È estate, copritevi Con un costume
10 Giugno Giu 2017 17 giorni fa

Si allunga lo slip, si allarga la fascia del reggipetto, si raccolgono i capelli sotto eleganti cuffie retrò. In costume come in abito da sera. Allegre signore! In questo torrido a intermittenza, in quest'estate indecisa che procede per marce indietro e false partenze c'è, se non altro, una buona notizia: in spiaggia saremo eleganti e coperte. O eleganti, perché coperte. Le panciotte drappeggiate di carne tremula sono nascoste, i cedimenti sulla schiena imbrigliati e sorretti, la buccia d'arancia (eufemismo per la cellulite), in gran parte criptata. Si va avanti, tornando indietro nella moda tra le onde. Il bikini è di nuovo abbondante e castigato, un po' anni Quaranta, un po' anni Cinquanta, «bontonissimo» e nostalgico. Quando addirittura non si tratta di costume intero, di nuovo in auge pure lui nella sua austera eleganza. Tutte aggraziate e composte quest'anno sotto il sole perché gli indumenti inducono i gesti e il decoro non si strappa mai le vesti. Tutte come quelle signore delle foto sbiadite sedute per bene tanto su una lambretta «sparata» nel vento, quanto su un pattino incagliato nella sabbia.

Ma... c'è un ma. Perché il paradosso è sempre in agguato. Infatti, se è vero che il bikini abbondante copre, è anche vero che il costume abbondante «tronca». E stronca. Taglia la gamba, schiaccia, accorcia, complica un po' la figura. Copre ma punisce, insomma. A meno che non si abbia poco da farsi perdonare. Ma una volta nudo, chi ha poco da farsi perdonare? Siamo onesti. E quindi? E quindi, visto che la moda lo suggerisce ma non lo impone, visto che la moda lo offre ma non lo fa subire, per una volta scegliete secondo il buonsenso e non secondo le foto sulle riviste. Mettetevi davanti allo specchio senza indossare lenti euforia o lenti tristezza e valutatevi, il più lucidamente possibile. Che voi siate munite di morbide maniglie dell'amore (che poi, se non c'è amore, non sono maniglie) o invece dotate di fianchi scavati, e di ossa del bacino che sporgono come due parentesi, beh quest'anno potete scegliere come correggere il tutto, come camuffare il difetto. Perciò approfittatene senza cadere nella tentazione di indossare qualcosa solo perché è di moda e vi piace. Non è così che va. Per quanto crudele vi possa sembrare. Non accanitevi ad indossare qualcosa a tutti i costi. C'è qualcos'altro che può esservi molto più «utile», molto più alleato. Cercate quel qualcosa, abbandonate l'altro.

Non c'è nulla di più elegante che stare nei propri panni. E per quanto riguarda la prova costume, sappiate che l'importante è superarla. Poi ognuna scelga come.

Commenti

Commenta anche tu