Susanna Messaggio contro Malena: "Una normale non fa i film hard. Hai dei problemi"

Susanna Messaggio contro Malena: Una normale non fa i film hard. Hai dei problemi
16 Giugno Giu 2017 8 giorni fa

Nel corso dell'ultima puntata de La Gabbia Malena è stata duramente attaccata dalla conduttrice Susanna Messaggio: "Mi dispiace dirlo, ma tu fai la pornostar perché hai dei disagi in casa"

Malena è finita ancora una volta al patibolo, l'attrice a luci rosse ospite del programma La Gabbia su La7 è stata duramente criticata da Susanna Messaggio.

Ma facciamo un passo indietro e capiamo bene cosa è successo. Nell'ultima puntata de La Gabbia si è parlato di pornografia e tra gli ospiti non poteva mancare la musa di Rocco Siffredi, Malena. Nel dibattito si è discusso del rapporto tra minori e i film hard, di questa professione e della sua degenerazione in tempi recenti. Malena, sentitasi tirata in causa, ha subito preso le difese della sua professione: "Se io guardo dal mio punto di vista di professionista, non vedo assolutamente pericolosa la pornografia, perché non penso di fare del male a nessuno".

Ma non appena Malena pronuncia queste parole scoppia il finimondo. Susanna Messaggio è immediatamente intervenuta con forza attaccando l'attrice pugliese e ha sostenuto che Malena sia finita nel mondo del porno a causa di possibili disagi in famiglia. "Fai del male a te stessa - esclama la Messaggio -. Ci vuole un bello psichiatra per questa ragazza perché le mancano i valori. Non sono una bacchettona, ma al massimo matura e all'antica. Perché una ragazza brava, perbene, che ha un lavoro deve fare pornografia? Ci sono dei disagi famigliari, c’è dell'anaffettività, perché il sesso purtroppo non lo puoi fare con chiunque e non può essere una professione":

Ma questo punto Malena ha tirato fuori le unghie e si è difesa rivendicando la legittimità dell'industria hard e la parità tra uomo e donna. "La pornografia esiste da diverso tempo - precisa Malena -. Rocco Siffredi è un eroe nazionale, perché una donna non lo può fare?". Dell'idea opposta è Susanna Messaggio che subito ha rincarato la dose: "Se una donna è una donna vera non fa pornografia, credimi. Non esiste. Ci sono sicuramente dietro cattivi valori e, mi dispiace, anche anaffettività. Non hai rispetto di te stessa. Il rispetto di se stessa porta il rispetto agli altri. Al posto tuo, andrei da un bravo psichiatra e gli chiederei: 'perché ho un lavoro serio e devo andare a fare una schifezza con uno che non so chi sia?' Ma che lavoro è? Non si può. Una donna che ha rispetto di se stessa non può fare un lavoro così. E questo è grave".

E per finire Susanna Messaggio sferza il colpo findale: "Non credo che tu torni a casa felice. Questa non è pornografia, è deviazione verso qualcosa che non ha senso. L’uomo italiano, peraltro, vuole una donna che non sia di tutti. Vuole il mistero, non fa una famiglia con una donna con questi problemi".

Tags

Commenti

Commenta anche tu