È morto John G. Avildsen, regista di "Rocky" e "Karate Kid"

È morto John G. Avildsen, regista di Rocky e Karate Kid
17 Giugno Giu 2017 11 giorni fa

Il ricordo di Sylvester Stallone: "Riposa in pace. Sono sicuro che presto girerai grandi successi in paradiso. Grazie"

Si è spento a 81 anni il regista John G. Avildsen. Aveva diretto i film "Rocky" e "The Karate Kid". Avildsen, secondo quanto comunicato dal figlio Anthony, è morto ieri al Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles, a seguito di un cancro al pancreas. Nel 1976 aveva vinto il premio Oscar grazie alla celeberrima pellicola dedicata alla saga del pugile italoamericano, Rocky Balboa.

Interpretato da Sylvester Stallone, il boxeur italoamericano di Philadelphia è diventato sicuramente uno dei personaggi più noti della storia del cinema americano. Nel 1984, invece, era arrivato "The Karate Kid", la storia di un giovane atleta di arti marziali e del suo mentore. John Avildsen era nato nel 1935 a Oak Park, in Illinois.

Sia il film cult sul pugile interpretato da Stallone, che ha dato vita a una fortunatissima saga, sia l’inaspettato noomal box office "Karate Kid" ebbero un successo planetario. Dopo aver esordito nel 1970 con un film a basso costo, "Joe", tre anni dopo Avildsen con "Salvate la tigre" ricevette tre nomination ai premi Oscar, vincendone uno per il Miglior attore protagonista (Jack Lemmon).

Su Instagram Sylvester Stallone, che deve il successo della sua carriera proprio a "Rocky", ha scritto: "Riposa in pace. Sono sicuro che presto girerai grandi successi in paradiso. Grazie".

Tags

Commenti

Commenta anche tu