La Suzuki rompe il silenzio: "Non è vero che vogliamo allontanare Belen"

La Suzuki rompe il silenzio: Non è vero che vogliamo allontanare Belen
17 Giugno Giu 2017 11 giorni fa

Il settimanale diretto da Roberto Alessi aveva fatto sapere che il team Suzuki non voleva più Belen ai box di Iannone. Ora il team manager Davide Brivio dà la sua versione dei fatti sul caso

Da quando Novella 2000 ha pubblicato l'indiscrezione, non si fa altro che parlare di Belen nei box Suzuki, del suo comportamento e del fatto che non sarebbe più la benvenuta,

Il settimanale diretto da Roberto Alessi, infatti, solo due giorni fa scriveva: "Pare che qualcuno del team Suzuki ne abbia abbastanza della sua presenza nei box, soprattutto dopo la gara al Mugello. Qui la showgirl argentina si è presentata al circuito, in canotta e cortissimi jeans, con tutto il suo clan. Il fratello Jeremias e un gruppo di amici e amiche".

Ora a dare la sua versione dei fatti è la Suzuki, in particolare il team manager della scuderia di Andrea Iannone, Davide Brivio, che in un'intervista ai microfoni di Radio24 ha spiegato: "Ma vi sembra possibile che la Suzuki abbia chiesto di allontanare Belen Rodriguez dai box? Lo hanno scritto? E’ questo che mi preoccupa, è una cosa, ovviamente, assolutamente non vera e credo che nessuno ci abbia mai pensato anche perché, lasciatemi dire questo, quando è venuta alle gare è sempre stata molto discreta devo dire, a volte non l'ho vista per un giorno o due anche se era già lì".

Insomma, pare che la Suzuki non abbia nulla da recriminare a Belen Rodriguez e al suo fidanzato, anzi. Secondo il manager, la showgirl argentina può solo fare del bene al pilota."Quando è presente al circuito - continua il team manager - rispetta molto il lavoro che Andrea Iannone sta facendo. Magari la sera viene in ospitality a cena, ma di giorno, devo dire la verità, l’ho vista molto molto raramente nei box. E’ impossibile allontanarla perché nei box non viene molto spesso. Adesso si fa un gran parlare di Belen e di questa cosa, ma penso che questa storia possa portare solo serenità, di solito se uno è innamorato e sta bene è solo contento. Nel nostro lavoro non possiamo pensare a queste cose, le lasciamo ai giornali di gossip, noi dobbiamo pensare agli aspetti tecnici, sportivi ed è quello su cui stiamo lavorando".

Tags

Commenti

Commenta anche tu