«Avanti con eventi in piazza»

19 Giugno Giu 2017 19 giugno 2017

L'assessore: «Ora sotto controllo Sempione e Gay Pride»

Carmela Rozza, assessore alla Sicurezza. Ha fatto un giro ai varchi?

«La situazione è stata molto tranquilla, non ci sono state tensioni».

Numero chiuso e controlli forse scoraggiano la gente a partecipare.

«La differenza rispetto al passato è che molte famiglie ora si trovano a discutere se è giusto o no mandare i figli giovani in piazza, e i nostri controlli servono proprio a tranquillizzare».

Bisognerà ripensare in futuro all'uso di piazza Duomo?

«Assolutamente no, dobbiamo fare in modo che tutto i luoghi della città continuino ad essere vivi, non sono per rivedere l'uso delle piazze. Eventualmente si ragionerà in termini di tipologia di eventi. Non dobbiamo cambiare ritmi di vita, e ripeto che rafforzare i controlli serve proprio a questo. Le direttive sono nuove, quando saranno entrate nelle nostre abitudini basterà solo attrezzarsi con la borsa da concerto come ho fatto io del resto».

E cosa ci ha messo?

«Per esempio il posacenere di plastica invece di quello di latta».

Sono state sequestrate anche le creme solari, non si esagera?

«La questura ha messo in atto le proprie disposizioni. Anche barattoli di latta o bombolette spray possono diventare armi se lanciate, la gente impari le nuove regole e vivremo i concerti come prima. Con le nostre ordinanze abbiamo vietato la vendita di bottiglie in vetro e lattine e c'è stato un forte controllo preventivo della zona per evitare che gli abusivi provassero ad entrare».

Prossimi eventi da bollino rosso?

«La festa della musica mercoledì e il corteo del Gay Pride sabato sono le preoccupazioni della settimana. Il 21 ci sono piccoli eventi diffusi, siamo più attenti a quello previsto al parco Sempione (il karaoke live in piazza del Cannone, ndr). Oggi c'è una riunione in questura. Per il gay pride vieteremo il vetro tutto il giorno e anche gli organizzatori ci segnaleranno gli abusivi».

ChiCa

Commenti

Commenta anche tu