Milano Moda Graduate 2017

Milano Moda Graduate 2017
19 Giugno Giu 2017 8 giorni fa

Camera Nazionale della Moda Italiana ancora una volta a sostegno dei giovani talenti

Le istituzioni hanno un preciso dovere: coltivare, incoraggiare e sostenere il talento. È quello che fa la Camera Nazionale della Moda, così come un tempo faceva Mecenate alla corte dell'imperatore Augusto, da sempre, ma oggi ancora di più, impegnata a valorizzare e dare sostegno ai giovani creativi che hanno scelto di fare della loro passione il loro lavoro. A questo scopo è stata istituita la Milano Moda Graduate, primo obiettivo del Tavolo sulla Formazione Moda, organismo interno alla Camera Nazionale della Moda Italiana, che avrà l’incarico di sviluppare molteplici altri progetti relativi alla formazione.

Giunta alla terza edizione, la kermesse che si propone di incoraggiare il talento delle eccellenze delle scuole di moda italiane, si è tenuta a Milano venerdì 16 giugno presso la Fabbrica del Vapore, dove sette giovani talenti, selezionati tra le oltre 260 candidature pervenute da 28 scuole di moda italiane, hanno mostrato le loro creazioni a stampa, influencer e un giuria internazionale presieduta da Renzo Rosso, in una sfilata collettiva. Una delle prime, e forse la più emozionante, della loro carriera nel mondo della moda.

Eros Tolentino (Istituto Europeo di Design di Milano), Nicholas Fedele (Istituto Europeo di Design di Milano), Alberto Furlan (Università IUAV di Venezia), Alessio Rossi (Accademia Costume & Moda), Yanrong Ma (Istituto Marangoni), Xin Hu (Istituto Marangoni), Tritti Tarkulwaranont (Domus Academy), questi i nomi dei magnifici sette, che hanno avuto l'onore e la prestigiosa opportunità di sfilare in apertura del calendario della settimana di Milano Moda Uomo.

Numerosi i premi assegnati, ma soprattutto numerose le possibilità offerte per iniziare la loro carriera. La giuria ha assegnato il premio CNMI ad Alberto Furlan dell’Università IUAV di Venezia che ha vinto una tutorship by CNMI che supporterà il giovane nella realizzazione delle sue aspirazioni future. Eros Tolentino dell’Istituto Europeo di Design di Milano è stato premiato da Vogue Talents che si è aggiudicato l’opportunità di un media coverage sulla piattaforma Vogue Talents. Mac Cosmetics, rappresentata da Michele Magnani e Paolo De Ponti, ha consegnato il premio per la collezione che meglio ha intepretato il concept di MAC (creatività e ricerca) a Yanrong Ma dell’Istituto Marangoni. Ai tre vincitori, inoltre, Camera Nazionale della Moda Italiana, attraverso la collaborazione dei propri associati, ha offerto l’opportunità di effettuare uno stage presso gli uffici stile di Alberta Ferretti, Etro e Moncler.

Durante l’evento, poi, sono stati assegnati, allo scopo di dare valore alle numerose professionalità che si adoperano per il successo di un’azienda, anche dei premi speciali alle categorie rappresentante nella static exhibition. Tea Righini dell’Accademia Costume e Moda, per la categoria accessories design, ha vinto uno stage da Salvatore Ferragamo. Per la categoria communication è stata premiata Giorgia Sparavigna della Università di Roma “La Sapienza” che si è aggiudicata uno stage da Next Agency. Martina Ceccherini Nelli dell’Istituto Marangoni per la categoria marketing ha vinto uno stage da Tomorrow Consulting e, infine, Manuel Sinopoli dell’Istituto Europeo di Design di Milano per la categoria styling, ha vinto uno stage nell’ufficio stampa di Ermenegildo Zegna.

Tags

Commenti

Commenta anche tu