Cosa mi porto in vacanza?

Cosa mi porto in vacanza?
29 Giugno Giu 2017 29 giugno 2017

Il beauty kit minimo indispensabile

Razionalmente sapete bene come fare una valigia, cosa è giusto portare e non portare ma poi una voce dentro di voi comincia a prendere possesso delle vostre mani, delle gambe e vi porta dritte dritte all'armadietto del bagno in cui custodite i vostri tesori beauty. Sapete bene che in vacanza non vi truccate molto ma quella vocina diventa insistente e vi convince che quegli ombretti con l'abbronzatura sarebbero proprio il top... Cedete per quell'ombretto che in realtà è dentro una palette di 15 nuances, e la terra e il blush, e se voglio cambiare smalto, e il rossetto rosso, pesca, e il rosa, quest'anno si usa! Ecco che è un attimo, riempite il beauty come fossero pesche nettarine in offerta.

Tutte banali scuse che vi riempiranno il beauty peggio di quando andate a trovare i nonni che prima che andiate via vi mettono in valigia pure il tonno in scatola perché 'è un peccato lasciare lo spazio vuoto'. Portare tutto significa portare peso, aumentare la confusione e soprattutto che stress al ritorno, quando già siete tornate dalla vacanza ed in più dovrete mettere in ordine tutto ciò che avete portato via con voi, inutilmente, nella maggior parte dei casi.

Guardatevi un documentario di minimalismo giapponese e poi respirate, aprite la pochette e mettete dentro quello che realmente serve. Spazzolino, dentifricio, deodorante sono a prova di less is more dunque prendeteli e metteteli dentro con soddisfazione. Arriviamo alla skin care, la protezione solare è molto, molto importante dunque anche in questo caso via libera (sia per il corpo che per il viso), arriviamo alla crema idratante. Anche questa partirà con voi, contorno occhi compreso, per evitare di aggiungere siero, crema notte, maschera e compagnia scegliete un prodotto multifunzione che sappia salvarvi un po' in tutti i frangenti portate solo quello e avrete vinto un'altra battaglia, ma non la guerra. Portate qualche maschera monouso, sono sottili, pratiche e una volta applicate le butterete via e potrete sostituire la crema notte senza alcun risentimento. Ogni prodotto molto probabilmente ha la sua versione small size dunque guadagnerete spazio senza rinunciare a nulla.

Andiamo al make-up la parte più difficile di tutte. Usate il fondotinta? Se è sì (ma veramente eh) allora verrà con voi, altrimenti perché scomodarlo dal suo armadietto? Il correttore ci sta, le occhiaie non vanno mai in vacanza e poi il mascara per chi non può fare ameno di indossarlo. Poi un illuminante che all'occorrenza faccia anche da ombretto ed una terra per valorizzare l'abbronzatura. Sulle labbra un rossetto idratante magari di quelli leggermente colorati e al massimo un altro rossetto se proprio volete un look più intenso. Lo smalto non vi serve, fate il semipermanente e sarete perfette per molte settimane a meno che non stiate via dei mesi ma a quel punto almeno vi meritate delle mani disordinate, insomma non potete avere anche mani e piedi perfetti stando in vacanza in giro per il mondo, sarebbe chiedere troppo al vostro karma. Avete finito. Tutto ciò entrerà in una pochette medio-piccola con molto giubilo del vostro partner che sarà molto orgoglioso di voi. Anche voi dovreste esserlo.

Giurate su Marie Kondo e sul suo Il magico potere del riordino che non ficcherete a caso qualcosa all'ultimo!

Tags

Commenti

Commenta anche tu