Unghie sane e forti in estate: i rimedi casalinghi

Unghie sane e forti in estate: i rimedi casalinghi
6 Luglio Lug 2017 19 giorni fa

Cuticole danneggiate che si sfaldano, colorito giallognolo, micosi e infezioni batteriche dovute a funghi e agenti parassitari, scopriamo i principali problemi che affliggono le unghie di mani e piedi e come risolverli al meglio a casa grazie ai rimedi fai da te

Le vacanze fanno capolino ed è bene farsi trovare pronte soprattutto quando si parla di unghie che, in estate con i sandali aperti e le infradito, sono più esposte: ecco allora alcuni rimedi casalinghi per avere unghie sane e forti.

Uno dei problemi più diffusi sono le cuticole danneggiate, che, oltre a essere anti-estetiche, sono il segnale che le unghie sono molto fragili e a rischio rottura. Per evitare che ciò avvenga, bisognerebbe ridurre l’utilizzo di saponi e solventi chimici che a lungo andare possono indebolire le unghie ed evitare i trattamenti estetici troppo aggressivi. Come rimedio casalingo si può invece sfruttare il potere nutriente dell’olio di cocco, da applicare sulle cuticole e lasciare agire per tutta la notte, indossando un paio di guanti e calze di cotone per favorirne un migliore assorbimento.

A volte può succedere che le unghie non abbiano il tradizionale colorito rosato, ma risultino ingiallite. La causa potrebbe essere la presenza di un fungo o di una micosi, che in alcuni casi potrebbe segnalare un disordine interno come ad esempio un’infezione batterica. La soluzione è seguire una dieta adeguata a base di alimenti poveri di zuccheri e senza lieviti e di verdure ricche di sali minerali. Tra i cibi da abolire a tavola ci sono quelli a elevato contenuto di carboidrati e zuccheri come dolci e frutta senza semi, ma anche quelli contenenti il lievito come pane, pasta, patatine e caramelle. Per riequilibrare la flora batterica, si consiglia inoltre di introdurre nell'alimentazione quotidiana un prodotto probiotico.

Mangiarsi le unghie, alzi le mani chi non le fa. Ebbene questo gesto compulsivo potrebbe favorire il contatto con agenti parassitari e indicare la mancanza di sali minerali all’interno dell’organismo. Se proprio non si riesce a resistere alla tentazione, si può almeno agire modificando le proprie abitudini alimentari ad esempio con una bella insalata di foglie verdi e altre verdure ricche di sostanze nutrienti. E per debellare qualsiasi traccia, si può mixare tutto insieme ad un frutto per ottenere uno smoothie salutare, fresco e pronto da bere.

Ultimo capitolo: la manicure. Come anticipato, sarebbe meglio limitare i trattamenti estetici che prevedono l’utilizzo di prodotti chimici e potenzialmente cancerogeni. Spesso questi ultimi sono presenti negli smalti e nell'acetone, soprattutto se di bassa qualità. La soluzione è leggere bene le etichette e preferire se possibile i prodotti bio dalle formulazioni più naturali e delicate.

Tags

Commenti

Commenta anche tu