Francia, Corte dà ragione a Google e cancella multa milionaria

Francia, Corte dà ragione a Google e cancella multa milionaria
13 Luglio Lug 2017 12 giorni fa

Per il tribunale Google non può pagare perché non aveva una struttura stabile

La multa europea c'è e pesa come un macigno, ma Google può cantare vittoria perlomeno in Francia. È arrivata oggi al decisione del Tribunale amministrativo di Parigi, che ha espresso un verdetto che va a favore del gruppo tech statunitense, condannato in precedenza a pagare 1,115 miliardi di euro di imposte per un periodo di cinque anni, dal 2005 al 2010.

Una richiesta del ministero del Tesoro francese su cui ora Big G potrà presentare ricorso, dopo che è crollata l'ipotesi di evasione fiscale. Secondo la sentenza non si può richiedere il pagamento delle imposte perché Google Ireland Limited non aveva una struttura stabile in Francia.

Nel 2015 Google aveva dichiarato 249 milioni di euro di ricavi Oltralpe e un utile netto di soli 12 milioni di euro. Era allora che era scattata l'inchiesta. Oggi l'amministrazione Macron gha annuncito un taglio delle tasse da 11 miliardi di euro per il prossimo anno. "Vogliamo creare un effetto di tregua fiscale per l’occupazione e la crescita", ha detto il primo ministro Edouard Philippe a Les Echos.

Tags

Commenti

Commenta anche tu