Ginnastica: così fa bene al corpo e al cervello

Ginnastica: così fa bene al corpo e al cervello
14 Luglio Lug 2017 14 luglio 2017

L’attività aerobica e la ginnastica apportano benefici sia al benessere fisico che a quello mentale: a dirlo sono recenti studi scientifici che confermano come il movimento possa influire positivamente su alcune patologie, ritardandone in alcuni casi la comparsa

L’esercizio fisico, in particolare la ginnastica, fa bene al corpo e al cervello. A confermarlo questa volta è uno studio americano condotto dall’Università di Medicina e Salute Pubblica del Wisconsin, secondo cui una sana e regolare attività aerobica può portare beneficio al benessere mentale oltre che a quello fisico.

In particolare, lo studio rivela che la ginnastica ridurrebbe il rischio di contrarre malattie cognitive degenerative come la perdita di memoria e la sindrome di Alzheimer, molto diffusa tra la popolazione anziana e non solo. La ricerca ha anche dimostrato come l’attività aerobica, eseguita con regolarità per almeno 68 minuti al giorno, favorisca il metabolismo del glucosio migliorando a lungo andare le performance del cervello.

I benefici non si limitano però alla sola prevenzione: la ginnastica contribuirebbe infatti a stimolare le aree del cervello legate al ragionamento e alle funzioni esecutive. Le ricerche condotte hanno evidenziato un aumento della massa cerebrale, direttamente collegabile a un miglioramento delle capacità cognitive. Inoltre, secondo i ricercatori, anche l’umore ne gioverebbe.

Ma non finisce qui perché la ginnastica e in generale lo sport aumentano il battito cardiaco, che a sua volta incrementa il flusso sanguigno diretto al cervello fornendogli l’ossigeno necessario al suo corretto funzionamento. L’attività fisica ha un impatto positivo anche sul fattore neurotrofico cerebrale o BDNF (da Brain-derived neurotrophic factor), che aiuta a proteggere e rigenerare le cellule del cervello e a stimolare la produzione di nuovi neuroni.

Da un altro studio americano condotto sull’argomento è infine emerso come l’esercizio fisico riduca il rischio di contrarre i principali malesseri dovuti a uno stile di vita improprio come ipertensione e diabete.

Tags

Commenti

Commenta anche tu