Darsena, il vero allarme è la droga

15 Luglio Lug 2017 15 luglio 2017

Residenti e commercianti lanciano l'sos: «No a vetro e selfie? La piaga è lo spaccio»

La movida selvaggia? Certo, è un problema per la Darsena. Ma la vera emergenza, a sentire residenti e commercianti, è lo spaccio di droga. Dilagante. Viaggio nel quartiere nel giorno dell'entrata in vigore dei divieti del Comune contro bottiglie in vetro, venditori abusivi, aste per i selfie.

Le voci della Darsena sono critiche sull'ordinanza, tardiva e parziale, di Palazzo Marino: «Non hanno ascoltato le vere esigenze degli abitanti della zona. E hanno voluto creare un'isola felice attorno all'acqua. In questo modo non fanno che spostare il degrado pochi metri più in là». Intanto gli spacciatori imperversano, vanno in scena i droga party, sulle strade è tornata l'eroina. «Servono le cancellate - chiedono i residenti - come in qualunque altro parco. Oppure bisogna installare le telecamere».

Commenti

Commenta anche tu