La soddisfazione della Lucarelli: "Assolta dopo articoli infamanti"

La soddisfazione della Lucarelli: Assolta dopo articoli infamanti
17 Luglio Lug 2017 17 luglio 2017

La giornalista del Fatto commenta su Facebook l'assoluzione. E ne approfitta per promuovere il suo nuovo libro

"Dopo 7 anni di processo e articoli infamanti (fino a ieri), sono stata assolta perché il fatto non sussiste". Selvaggia Lucarelli commenta soddisfatta su Facebook l'assoluzione al processo in cui era accusata insieme alla giornalista Guia Soncini e al blogger Gianluca Neri di essere entrata nelle caselle email di numerosi vip e aver trafugato foto di eventi privati, come la festa di compleanno di Elisabetta Canalis avvenuta nel 2010 nella villa sul lago di Como di George Clooney.

La giornalista e blogger del Fatto quotidiano ne approfitta però per promuovere il suo nuovo libro, Dieci piccoli infami, "Oggi dico solo questo", scrive, "E che sono felice. E che stasera alle 19 sarò a Palazzo Sormani per presentare il mio libro!". Poi ringrazia i suoi legali che hanno scelto una strategia difensiva evidentemente vincente.

Anche la Soncini e Neri si riversano immediatamente sui social per esprimere la propria soddisfazione per l'assoluzione. "Miglior commento post-sentenza: Adesso però basta dar confidenza a dei maragli sull'internet ('n'amica mia)", ha scritto la prima. "Lo dico così, en passant: assolti, per tutti i capi d'accusa, perché il fatto non sussiste. Perché. Il. Fatto. Non. Sussiste", chiosa il secondo.

Tags

Commenti

Commenta anche tu