Mondiali di nuoto, prima medaglia d'oro nel sincronizzato per l'Italia

Mondiali di nuoto, prima medaglia d'oro nel sincronizzato per l'Italia
17 Luglio Lug 2017 8 giorni fa

Per la prima volta l'Italia vince un oro mondiale nel nuoto sincronizzato. Merito della coppia mista formata da Giorgio Minisini e Manila Flamini

Una vera impresa, la prima nella storia del nuoto sincronizzato italiano. Manila Flamini e Giorgio Minisini hanno vinto la medaglia d'oro nel duo misto tecnico ai Mondiali di nuoto in corso di svolgimento a Budapest, in Ungheria. I due azzurri, che al termine dei preliminari di sabato erano al secondo posto dietro la Russia, si sono aggiudicati il titolo con 90,2979 punti davanti a Russia (90,2639) e Stati Uniti (87,6682). Si tratta di un record per l'Italia, che non era mai riuscita a salire sul gradino alto del podio in una manifestazione mondiale di nuoto sincronizzato.

Flamini e Minisini sono stati protagonisti di una prova perfetta. In finale hanno portato in scena una nuova coreografia intitolata "A scream of Lampedusa". Uno spettacolo acquatico di 3 minuti con la quale la coppia azzurra ha provato a raccontare con l'armonia dei propri movimenti la sofferenza e il dramma dei migranti, già interpretata nel turno preliminare.

Alla fine la giuria ha premiato la coppia azzurra con un punteggio che non si era mai visto a un Mondiale. Il quoziente ottenuto da Flamini e Minisini ha permesso loro di staccare la Russia di tre centesimi di punto e gli Stati Uniti addirittura di tre punti. Un risultato assolutamente inaspettato.

Nuove emozioni attendono il nuoto sincronizzato azzurro. In giornata, precisamente alle ore 19, scende in acqua anche Linda Cerruti, impegnata nelle qualificazioni della routine libera del solo.

Tags

Correlati

Commenti

Commenta anche tu