Un violento già espulso dall'Italia: ecco chi ha aggredito l'agente a Milano

Un violento già espulso dall'Italia: ecco chi ha aggredito l'agente a Milano
17 Luglio Lug 2017 9 giorni fa

In Italia da un paio d'anni, il guineano che ha aggredio l'agente era stato espulso lo scorso 4 luglio. Prima di essere arrestato urlava "Voglio morire per Allah"

Era stato espulso appena due settimane fa. Eppure il 31enne guineano che oggi ha ferito un agente della Polfer era libero di girare per la Stazione Centrale di Milano brandendo un coltello da una decina di centimetri e spaventando i passanti che hanno chiamato le forze dell'ordine.

L'uomo, in Italia da un paio d'anni, ha infatti una sfilza di precedenti per resistenza, minacce, e lesioni personali e un recente ordine di espulsione emesso il 4 luglio dal questore di Sondrio. Per di più, gira da sempre senza documenti, al punto da aver dichiarato almeno cinque nomi diversi - tra cui Mamodou Saidou - alle forze dell'ordine nel corso delle varie segnalazioni. Non si hanno ancora notizie su un suo eventuale percorso di radicalizzazione.

Commenti

Commenta anche tu