Le 10 cose da evitare sotto l'ombrellone per non rovinare le ferie

26 Luglio Lug 2017 26 luglio 2017

Una serie di consigli. Non poltrire sul lettino e mangiare a sproposito. Cosa e come bere

La voglia di rilassarsi e staccare la spina dallo stress cittadino e lavorativo fa sì che al mare, sotto l'ombrellone, credendo di far bene, si commettano errori che rischiano di minare salute e linea. Per vivere in serenità un'estate all'insegna del benessere, il provider ECM 2506 Sanità in-Formazione e Serena Missori, endocrinologa e nutrizionista, autrice del libro La dieta dei biotipi, in collaborazione con Consulcesi Club, rendono noti ai bagnanti i 10 errori da evitare in spiaggia.

1. Esporre il corpo per troppe ore al sole favorisce la vasodilatazione: meglio bagnare le gambe molto spesso per evitare la ritenzione di liquidi soprattutto su caviglie e piedi. Dopo 45 minuti al sole bisogna stare 15 minuti in mare, sia fermi sia camminando.

2. Mangiare spesso e di tutto senza muoversi adeguatamente provoca un indesiderabile aumento di peso: eseguire gli affondi immersi in acqua fino all'altezza dell'inguine favorisce il rimodellamento e il dimagrimento di cosce e glutei. Bene 20 ripetizioni per 4 volte per tutti i giorni.

3. Sbagliato anche mangiare tanta frutta senza bere la giusta quota di acqua: la frutta contiene molti zuccheri in modo concentrato. L'ideale sarebbe bere un bicchiere d'acqua ogni 150 grammi di frutta.

4. No a mangiare e bere cibi e bevande fredde per refrigerarsi: comporta uno shock termico che può causare problemi. Bisogna assicurarsi almeno che la temperatura di bevande e alimenti sia simile a quella corporea.

5. Bere solo bevande zuccherate: favorisce la disidratazione. Ricorrere spesso ad acqua e limone, che è purificante, attiva il metabolismo e mantiene idratati.

6. No ai sacchetti, sì a portare il cibo in spiaggia in una borsa termica con ghiaccioli.

7. Sbagliato non refrigerare la testa quando si è sotto l'ombrellone credendo di essere protetti. Indossare un cappello o un foulard bagnati contro il colpo di calore.

8. No a mangiare cibo venduto in spiaggia dai venditori ambulanti e soggetto a contaminazione, conservazione errata e assenza di controlli sanitari.

9. Sbagliato non fare la doccia dopo il bagno in mare: la doccia, infatti, rimuove eventuali contaminanti che sono rimasti sulla pelle, diluisce i batteri con i quali si viene a contatto e rimuove il sale che secca la pelle.

10. Ultimo errore: non bere dopo il bagno in mare. Molto spesso durante il bagno capita di deglutire acqua marina che è sempre contaminata da germi, soprattutto l'Escherichia coli. Bere dopo il bagno diluisce l'eventuale carica batterica allontanando il pericolo di contrarre infezioni intestinali.

La dottoressa Missori è responsabile scientifica di numerosi corsi FAD (Formazione a Distanza) del provider ECM 2506 Sanità in-Formazione sul tema dell'alimentazione, realizzati in partnership con Consulcesi Club e online gratuitamente sul sito Internet www.corsi-ecm-fad.it.

CGZ

Commenti

Commenta anche tu