Brasile, tampona Porsche e lascia biglietto di scuse: la storia è virale

Brasile, tampona Porsche e lascia biglietto di scuse: la storia è virale
11 Agosto Ago 2017 11 agosto 2017

Un ragazzo in Brasile ha tamponato una Porsche parcheggiata, invece di scappare lascia un biglietto di scuse col suo numero e si offre di ripagare il danno

Una lezione di onestà arriva dal Brasile e in questi giorni sta facendo il giro del mondo.

Il protagonista si chiama Matheus Inácio Souza ed è un giovane di 21 anni. Una sera, mentre stava parcheggiando la sua auto per andare a cena in un ristorante, ha tamponato una Porsche parcheggiata. La strada era deserta e nessuno aveva assistito al fatto, perciò il ragazzo avrebbe potuto far finta di niente e allontanarsi.

Invece Matheus ha prima cercato il proprietario della Porsche in varie abitazioni vicine al luogo del tamponamento, che è avvenuto nel quartiere di Santa Monica a Florianopolis, poi, non riuscendo a trovarlo, ha deciso di scrivere un biglietto con i suoi riferimenti e con tanto di scuse e di lasciarlo sul parabrezza dell'auto. "Ho lasciato un biglietto per scusarmi e il mio numero di telefono, poi sono andato a cena fuori. Quando sono tornato, l'auto era ancora lì", ha riferito il ragazzo ai giornali locali.

Il proprietario della Porsche è lo psicologo Carlos Pimenta che in quel momento stava partecipando a un convegno. Quando è tornato a riprendere la sua auto ha trovato il biglietto. Sorpreso, lo psicologo ha contattato il giovane con il numero che gli aveva lasciato sulla nota. Non per farsi rimborsare il danno, ma per elogiarlo della sua onestà.

"In verità è solo un graffio e il tamponamento è avvenuto in una strada in cui probabilmente nessuno si è accorto di nulla. Matheus non aveva motivo di tanta gentilezza, la sua è stata una questione di profondo senso etico. Dovremmo valorizzare questo tipo di comportamento - ha spiegato il medico a Globo - Il ragazzo è stato molto responsabile e mi ha detto che, sebbene la macchina è di lusso e lui guadagna poco, non sarebbe venuto meno alle sue responsabilità. Gli ho spiegato che mi farò redigere un preventivo e che provvederò da solo al danno, quella cifra non farà alcuna differenza nella mia vita".

La storia a lieto fine è diventata rapidamente virale e molti si sono complimentati con il giovane per il suo gesto, anche se lui si schermisce e spiega che per lui era la cosa più giusta e naturale da fare.

Tags

Commenti

Commenta anche tu