Il Galaxy Note 7 è andato male? Samsung ci riprova con il Note 8

Il Galaxy Note 7 è andato male? Samsung ci riprova con il Note 8
23 Agosto Ago 2017 23 agosto 2017

Il 15 settembre sbarca in Italia il Galaxy Note 8, il nuovo "phablet" (phone + tablet) di Samsung. Due gli upgrade: schermo più grande e doppia fotocamera

Mezzo smartphone e mezzo tablet, con un unico obiettivo: dimenticare il flop del Mini 7. Samsung ha presentato oggi il nuovo Galaxy Note 8, il nuovo "phablet" realizzato dalla casa sudcoreana per dimenticare i risultati negativi della sua versione precedente.

Colpa di alcuni difetti di fabbricazione della batteria, che hanno portato all'esplosione di 35 unità del prodotto e al ritiro dal commercio del dispositivo per evitare danni - fisici ed economici - ulteriori. Infatti, si calcola che l'azienda asiatica abbia perso diverse decine di miliardi di dollari.

Il Galaxy Mini 8, che arriverà in Italia il prossimo 15 settembre (prezzo 799 euro), è stato svelato al mondo in una cerimonia in pompa magna tenuta a New York. Ad illustrare le novità è stato il capo della divisione Mobile Communication Business di Samsung, Dj Koh. Rispetto alla versione precedente, il Galaxy Mini 8 presenta novità su due fronti principali: fotocamera e schermo.

Il nuovo phablet è dotato di una doppia fotocamera da 12 mega pixel che, grazie a uno stabilizzatore d'immagine di ultima generazione, consente scatti nitidi e stabili in ogni condizione, ma soprattutto doppi: ogni fotocamera potrà scattare una foto diversa, senza dimenticare la terza e ultima fotocamera, quella anteriore (da 8 mega pixel), per i selfie e le videochiamate.

Capitolo display: si tratta di un super AMOLED Quad HD+, 6,3 pollici ed esteticamente più "morbido" rispetto al 7. Per quanto riguarda il resto, il processore del Mini 8 è un octa core da 10 nm, a memoria espandibile fino a 256 giga.

Tra le altre novità spiccano la S-Pen (un pennino di ultima generazione che ha notevole precisione e sensibilità) e l'assistente vocale Bixby, che impara ad eseguire svariati comandi come impostare modalità predefinite del telefono pronunciando una parola. Anche questo modello ha il riconoscimento con scansione dell'iride.

Dal successo o meno del Galaxy Mini 8, dipenderà una fetta importante del futuro di Samsung. Venerdì 25 agosto il tribunale di Seul si pronuncerà sulla sorte di Lee Jae-Yong, l'erede dell'impero Samsung, coinvolto in uno scandalo di corruzione costato anche la presidenza a Park Geun-Hye.

Per Jae-Yong, accusato di aver corrotto la confidente del presidente, la pubblica accusa ha chiesto 12 anni di carcere.

Tags

Commenti

Commenta anche tu