Zenzero: così aiuta pelle e capelli a ritrovare la bellezza

Zenzero: così aiuta pelle e capelli a ritrovare la bellezza
12 Settembre Set 2017 12 settembre 2017

Lo zenzero è originario dell’Estremo Oriente dalle note proprietà antiossidanti, antisettiche e antibatteriche che lo rendono ideale per curare i principali inestetismi estetici, dalle rughe ai capelli danneggiati

Originaria dell’Estremo Oriente, lo zenzero è una pianta e una spezia aromatica utilizzata non solo per insaporire le pietanze ma anche come rimedio naturale per curare alcuni disturbi come il mal di stomaco, il raffreddore e l’influenza. Tuttavia, si rivela utile anche come trattamento di bellezza per migliorare l’aspetto e la salute di pelle e capelli: ecco in che modo.

Lo zenzero è considerato un anti-age naturale in grado di ringiovanire la pelle grazie agli antiossidanti di cui è ricco. Questi ultimi aiutano a contrastare l’azione dei radicali liberi, responsabili delle anti-estetiche macchie cutanee, e favoriscono la produzione di collagene, contribuendo ad aumentare l’elasticità e la luminosità dell’incarnato. Per ottenere tali benefici, si può assumere lo zenzero direttamente per bocca anche sotto forma di integratore alimentare oppure applicando localmente sull’area da trattare.

Lo zenzero può essere inoltre utilizzato come tonico per il viso per arrestare la comparsa di macchie, cicatrici e brufoli da acne. Grazie alla sua azione astringente, è indicato come scrub esfoliante per diminuire l’eccesso di sebo e rimuovere le cellule morte, che insieme alla polvere e allo sporco, rischiano di non far respirare l’epidermide.

Questa caratteristica può essere sfruttata anche nella lotta a uno dei più odiati inestetismi femminili: la cellulite. Lo zenzero infatti aumenta la temperatura corporea, stimola la circolazione sanguigna e migliora il metabolismo. Il risultato? Pelle distesa e senza effetto buccia di arancia.

Non è tutto: lo zenzero ha proprietà antibatteriche che lo rendono adatto a curare gli arrossamenti e le infezioni, sia dall’interno e in particolare a livello dello stomaco sia esternamente.

Per quanto riguarda invece i capelli, la spezia combatte la forfora svolgendo un’azione antisettica e antibatterica. Infine, unito allo shampoo tradizionale, cura i capelli danneggiati e accelera la ricrescita, fornendo al cuoio capelluto un mix di sostanze nutrienti costituito da vitamine, zinco, fosforo e ossigeno.

Tags

Commenti

Commenta anche tu