Sri Lanka, reporter del Financial Times sbranato da un coccodrillo

Sri Lanka, reporter del Financial Times sbranato da un coccodrillo
15 Settembre Set 2017 9 giorni fa

Mentre era in vacanza in Sri Lanka, iil reporter del Financial Times Paul McClean è stato ucciso da un coccodrillo

Sbranato da un coccodrillo mentre si stava lavando le mani in un corso d'acqua, in Sri Lanka. Sarebbe morto così il 24enne reporter britannico del Financial Times Paul McClean, nei pressi di Arugam Bay, spiaggia frequentata dai surfisti, davanti agli occhi sconvolti degli amici con cui era in vacanza.

Questa è la ricostruzione, ancora non confermata ufficialmente, riportata da diversi media britannici, che parlano di un fatto rarissimo. Il 24enne originario di Thames Ditton, nel Surrey, contea dell'Inghilterra sud-orientale, era vicino al corso d'acqua quando è stato catturato dall'animale."I pescatori lo hanno visto mentre veniva attaccato dal coccodrillo e poi urlava ai surfisti di venire ad aiutarlo", hanno raccontato i testimoni.

Il Foreign Office e l'ambasciata britannica a Colombo stanno fornendo assistenza ai familiari, mentre un portavoce del Financial Times, James Lamont, ha definito il giornalista del quotidiano finanziario di Londra, laureato all'Università di Oxford, "pieno di talento ed entusiasta del suo lavoro". Secondo la Bbc, la marina militare dello Sri Lanka è riuscita a recuperare il corpo dello sfortunato reporter a Panama beach, a circa 300 chilometri dalla capitale.

Tags

Commenti

Commenta anche tu