Attacco alla metro di Londra, arrestato un 18enne a Dover

Attacco alla metro di Londra, arrestato un 18enne a Dover
16 Settembre Set 2017 3 giorni fa

Il giovane preso nel sud del Paese. La polizia: "Arresto significativo": è l'uomo che ha piazzato l'ordigno. Evacuato un sobborgo a sud di Londra

È stato arrestato nella zona di Dover, nel sud dell'Inghilterra, un 18enne accusato di essere implicato nell'attentato di ieri nella metropolitana di Londra rivendicato in serata dall'Isis.

La polizia parla di un "arresto significativo" e ha confermato che si tratta di colui che materialmente ieri ha portato su un treno della metropolitana il secchio-bomba che è scoppiato quando il convoglio era nella stazione di Parsons Green. La polizia mantiene uno stretto riserbo sull'identità del sospetto.

Oggi è stato inoltre evacuato durante un blitz la zona di Sunbury-on-Thames, nel Surrey, quartiere a sud di Londra. L'operazione riguarderebbe in particolare un'abitazione, ma anche i residenti dell'area di Cavendish Road sono stati allontanati per "misura precauzionale". Tutta la zona è stata chiusa su un'area di 100 metri attorno all'abitazione perquisita.

Secondo il Guardian inoltre, la polizia avrebbe già individuato l'attentatore grazie a un video registrato dalle telecamere di sicurezza nella metropolitana. Non è ancora esclusa l'ipotesi di complici. Anche perché gli inquirenti hanno specificato che per il momento non verranno rilasciati dettagli sull'arresto "per garantire un corretto sviluppo delle indagini".

"Anche se siamo soddisfatti per i progressi compiuti, l'investigazione continua e il livello di minaccia resta serio", ha spiegato Neil Basu, coordinatore nazionale dell'antiterrorismo britannico, "La popolazione deve restare vigile ma il nostro personale, ufficiali e collaboratori continuano a lavorare in questa complessa indagine. Al momento, non possiamo modificare le misure di sicurezza e altri poliziotti armati restano dispiegati".

Tags

Correlati

Commenti

Commenta anche tu