"Mia figlia sta con un profugo? Hanno dei disagi"

Mia figlia sta con un profugo? Hanno dei disagi
16 Settembre Set 2017 16 settembre 2017

Dopo le polemiche innescate dalla lettera della figli, Margherita Scarpellini, sindaco Pd di Monte San Savino, risponde: "Ho fatto la mamma"

Dopo le polemiche innescate dalla lettera della figli, Margherita Scarpellini, sindaco Pd di Monte San Savino, risponde a La Zanara a chi l'accusa di non avre digerito la relazione della sua Francesca con un profugo. "Ma qual è il genitore che non resta colpito quando sente che una figliola ha una relazione con persone che hanno un disagio sociale?”, ha affermato la Scarpellini. ”Sono frasi che uno può aver detto in un momento così, accalorato", ha aggiunto. Eppure la figlia sostiene di aver ricevuto un sonoro "no" dalla madre quando le ha comunicato della sua relazione con un immigrato. La storia è stata strumentalizzata – dice ancora Scarpellini – ma la colpa principale è di mia figlia. Si è resa conto che era meglio non scrivere quelle cose. Mi ha provocato un danno, vorrei essere giudicata per quello che è il mio operato di amministratore e non per il gossip”. Infine la Scarpellini sembra quasi ribadire la posizione sostenuta con la figlia: "Io sono una mamma. Io come genitore devo anche dare delle dritte, no? Sennò me ne frego. I neri profughi sono persone che arrivano con un disagio. Se fosse stata una persona integrata già sarebbe stato diverso”.

Tags

Commenti

Commenta anche tu