Radiogiornale

16 Settembre Set 2017 16 settembre 2017

Ci sono programmi che inspiegabilmente chiudono prima di aver tagliato il traguardo. Come il Music Club di Radio1 condotto per oltre tre anni da John Vignola, uno degli esperti musicali più competenti in circolazione (ne abbiamo già parlato anche qui). Dopo il primo anno di trasmissioni alle 23,30, dal 2015 il Music Club si è trasferito alle 10 del mattino, raccogliendo una bella quantità di ascoltatori non solo casuali ma, soprattutto, affezionati. Con un tono mai incalzante, Vignola ha affrontato la storia della musica evidenziandone di volta in volta i legami con il cinema, la società e la letteratura. Pur non avendone lo scopo, il programma ha avuto l'incredibile capacità di affascinare soprattutto gli ascoltatori non competenti, quelli attirati magari dal nome dell'artista in scaletta o, ancor meglio, dalla esaustiva pacatezza dei racconti o dei collegamenti. Insomma, un vero «cult» che nel corso di 1250 puntate è diventato una sorta di antologia della musica leggera (ma non solo) tenendosi sempre rigorosamente lontano dagli eccessi di retorica o dagli strilli compiaciuti del glamour. Risultato? A causa di un ripensamento del palinsesto deciso dalla direzione, il Music Club è stato chiuso. John Vignola tornerà in onda dal prossimo lunedì e condurrà un nuovo programma atteso per le prossime settimane. E quella che andrà in onda domani, domenica 17, dalle 9 alle 10.30 sarà solo una specie di festa di saluti. Poi, arrivederci e grazie. Una bella storia radiofonica si chiude senza essersi ancora raccontata fino in fondo. Un vero e inspiegabile peccato.

Commenti

Commenta anche tu