Sagra di due giorni a tutto gorgonzola degustando i mille sapori di un formaggio

16 Settembre Set 2017 16 settembre 2017

Nei vari appuntamenti gastronomici vendita e assaggi di polenta e risotti

Viviana Persiani

Dolce, piccante, dall'inconfondibile profumo e dall'originale colore bianco paglierino screziato da venature verdi e dal morbido sapore avvolgente. È il gorgonzola, l'antico formaggio che, nonostante i secoli trascorsi dalla sua nascita in età medievale, ancora oggi vanta molti estimatori. Oggi e domenica, nella località che dà il nome al formaggio erborinato Dop, attraversata dalla Martesana, andrà in scena la «Sagra Nazionale del Gorgonzola», un evento nato per rendere omaggio all'oro bianco-verde e per celebrare anche tutti i prodotti della zona, vocata all'agricoltura e alla buona cucina. Giunta all'edizione numero 19, la Sagra, organizzata dalla Pro Loco e dal Comune di Gorgonzola, si rinnova con un programma sempre più ricco e puntuale che si sviluppa attorno al celebrato protagonista.

Tanto per cominciare, non si possono perdere gli stand di piazza Italia e via Serbelloni, dedicati agli assaggi dell'autentico gorgonzola di Gorgonzola, che si potrà gustare su crostini saporiti, ma anche acquistare. Un percorso di sapori che continua in piazza Cagnola. Alla Polenteria sarà servita polenta alla spina o preparata nei grandi paioli, accompagnata al mitico gorgonzola dolce, senza farsi mancare il «mega» risotto al gorgonzola servito con una composta di mirtilli. Poi lasagne al gorgonzola e funghi trifolati, panini per tutti i gusti, angoli di street food: in occasione della sagra, ristoranti, gastronomie, ma anche i panifici e anche le gelaterie, hanno rinnovato la proposta, salata e dolce, partendo proprio dal principe della kermesse, il gorgonzola. Avete già l'acquolina? Anche gli intolleranti al glutine e al lattosio potranno godere di queste prelibatezze, visto che il contenuto di lattosio nel gorgonzola è ben al di sotto del limite ministeriale per definire un formaggio «naturalmente privo di lattosio». Donatella Lavelli, da 12 edizioni in prima linea nell'organizzazione come Presidente della Pro Loco, spiega: «Durante il fine settimana si potranno scoprire e assaggiare anche altri formaggi erborinati e gustare i prodotti gastronomici locali, ma la sagra è un'occasione per fare conoscere la città. Abbiamo inserito anche iniziative interessanti per i bambini come il laboratorio di cucina, la baby dance, proprio per poter accogliere tutti nella nostra affascinante cittadina». http://www.prolocogorgonzola.it/

Commenti

Commenta anche tu