"Quando la depressione non ha volto": ecco Bennington prima del suicidio

Quando la depressione non ha volto: ecco Bennington prima del suicidio
17 Settembre Set 2017 17 settembre 2017

Un video di 40 secondi mostra il cantante dei Linkin park 36 ore prima del suicidio, il frontman sembra felice e scherza col figlio

"Ecco come ci sembrava la sua depressione 36 ore prima della sua morte. Ci amava, e noi amavamo lui".

La moglie del cantante dei Linkin Park ha pubblicato su Twitter un video di 40 secondi girato poco prima della morte del marito. Chester bennington è sorrridente e scherza, sembra felice. Lui e il figlio sono seduti di fianco e si divertono insieme mangiando delle strane caramelle di gelatina. Solo un giorno e mezzo dopo, però, l'uomo avrebbe commesso il tragico gesto.

This is what depression looked like to us just 36 hrs b4 his death. He loved us SO much & we loved him. #fuckdepression #MakeChesterProud pic.twitter.com/VW44eOER4k

— Talinda Bennington (@TalindaB) 16 settembre 2017

"Il mio prossimo tweet sarà il più personale che abbia mai fatto", aveva scritto poco prima Talinda Bennigton (40 anni), "Vi mostrerò come la depressione non ha né volto né umore".

My next tweet is the most personal tweet I have ever done. I'm showing this so that you know that depression doesn't have a face or a mood.

— Talinda Bennington (@TalindaB) 16 settembre 2017

Il frontman del gruppo si è tolto la vita il 20 luglio scorso e soffriva di depressione da quando era piccolo. Bennington è stato infatti vittima di molestie sessuali per sei lughi anni durante la sua infanzia. Lottava inoltre contro la dipendenza da alcol e droghe.

Tags

Commenti

Commenta anche tu