"Sei troppo prosperosa": studentessa Usa cacciata da scuola

Sei troppo prosperosa: studentessa Usa cacciata da scuola
19 Settembre Set 2017 19 settembre 2017

Il caso che fa discutere gli Stati Uniti: il preside di un liceo del Missouri ha cacciato una giovane studentessa accusata di indossare una camicetta non adatta alle sue forme prosperose

La camicia incriminata, a dirla tutta, era piuttosto castigata. Eppure a una 17enne americana di Jasper, nel Missouri, è stato vietato l'accesso a scuola perché "troppo prosperosa".

La decisione, che sta facendo discutere tutta l'America, è arrivata dal preside del liceo frequentato da Kelsey Anderson, giovane ragazza statunitense dal fisico prorompente. Il dirigente scolastico, nonostante Kelsey si fosse presentata in aula con una maglietta a maniche lunghe che tutto lasciava all'immaginazione, ha ritenuto di censurarla comunque: nel mirino del docente i lacci che chiudevano la parte anteriore della camicetta che, qualora si fossero allentati, avrebbero potuto trasformarsi in una scollatura.

Un rimprovero che, oltretutto, è stato fatto coram populo, con tanti di commenti di fronte a tutta la classe sul codice di abbigliamento che le ragazze troppo prosperose avrebbero dovuto, secondo il preside, tenere.

Il caso è montato tanto da spingere la madre di Kelsey a sporgere denuncia. In un primo momento la donna si era limitata a chiedere alla scuola di cambiare la figlia di classe ma questa richiesta era stata rigettata. "Mi rifiuto di esporre mia figlia a una situazione che mette a repentaglio la sua autostima. Possibile che invece di fare lezione si sia perso tutto quel tempo a parlare delle sue tette?", ha chiesto la donna prima di portare il preside davanti al giudice.

Tags

Commenti

Commenta anche tu