Israele-Spagna: invasione di campo col coltello

Israele-Spagna: invasione di campo col coltello
10 Ottobre Ott 2017 6 giorni fa

La mossa è stata improvvisa ma ha destato di fatto apprensione: un tifoso israeliano ha cercato di colpire con un coltello Isco

La mossa è stata improvvisa ma ha destato di fatto apprensione. Un uomo ha fatto irruzione in campo durante Israele-Spagna e con un coltello ha cercato di raggiungere Isco per colpirlo. Una mossa che di fatto ha immediatamente fatto scattare il cordone di sicurezza. Gli uomini della security hanno immediatamente fermato l'uomo che è stato immobilizzato. L'episodio si è verificato a fine partita al Teddy Stadium di Gerusalemme. Come ha riportato il sito del "The Times of Israel" l'uomo con un coltello in mano è riuscito a staccarsi da un gruppo di "invasori di campo" e a lanciarsi verso il giocatore spagnolo. Una mossa che è subito stata notata ed è subito scattata la procedura di sicurezza. L'invasore di campo è stato fermato e dunque è stato arrestato dalla polizia. Subito dopo il match ha parlato il portavoce della polizia locale, Micky Rosenfeld. In una breve conferenza stampa il portavoce della polizia locale ha sootlineato come "non siano state falle, le usuali misure di sicurezza sono state effettuate durante e dopo la gara". Nessuno dunque ha parlato di un tentativo di attentato in campo ma soltanto di un'invasione con un tifoso con un'arma in mano. L'interrogativo che resta su questo fronte è quello che riguarda i sistemi di sicurezza israeliani all'ingresso dello stadio. Come ha fatto un tifoso ad entrare con un coltello?




Tags

Commenti

Commenta anche tu