Cile out dal Mondiale. La moglie di Bravo accusa: "Festini e alcol per alcuni della Roja"

Cile out dal Mondiale. La moglie di Bravo accusa: Festini e alcol per alcuni della Roja
11 Ottobre Ott 2017 9 giorni fa

Il Cile ha fatto flop e non parteciperà al Mondiale in Russia. La moglie di Bravo accusa: "Giocatore talmente ubriachi da non potersi allenare"

Il Cile è rimasto clamorosamente fuori dal Mondiale. La Roja è stata sconfitta per 3-0 dal Brasile di Tite ed ha chiuso al sesto posto della classifica, scavalcata da Argentina, Colombia e Perù che si giocherà lo spareggio contro la Nuova Zelanda. La nazionale del commissario tecnico, dimissionario, Pizzi sarà una delle grandi escluse insieme a Olanda, Usa, e Galles. Il Brasile non ha avuto pietà di Vidal e compagni e nonostante fosse già qualificato, come primo della classe, ha inflitto una pesantissima sconfitta al Cile che non ci sarà in Russia.

Dopo questa eliminazione cocente, però, sono arrivate le accuse su Twitter da parte della moglie del portiere del Cile Claudio Bravo, che è entrata in tackle senza fare nomi e cognomi: “Grazie alla mia selezione per tutti i bei momenti. Grazie al mio capitan America per tutto quello che ho vissuto, è stato veramente bello. Però quando si indossa la maglia del Cile bisogna farlo con professionalità. Lo so che la maggior parte dei giocatori si sono fatti il mazzo, mentre gli altri andavano alle feste e inoltre non si allenavano a causa della sbronza della sera prima. A chi crede che queste parole siano riferite a lui, continui a piangere. Perché adesso un paese intero sta piangendo. Qui ti aspettiamo con le braccia aperte mio capitano".

Claudio Bravo's wife accuses members of the Chile squad for partying and getting drunk during WCQ campaign. pic.twitter.com/PIPhH9zmGL

— Matias Grez (@matias_grez) 11 ottobre 2017

Tags

Commenti

Commenta anche tu