Bus e tessere, così Milano corre per il voto

12 Ottobre Ott 2017 6 giorni fa

Un milione di iscritti ai seggi. Romeo: «Serve la spinta popolare»

Dall'invio di 34.305 etichette adesive a chi ha cambiato indirizzo all'acquisto della cancelleria di cui ai seggi non si potrà evidentemente fare a meno, anche se il Referendum per l'autonomia sarà anche il primo test di voto elettronico in Italia, Milano si scalda per l'appuntamento del 22 ottobre. Il Comune ha già ordinato la stampa e l'invio di circa 23.966 tessere a neo diciottenni e nuovi elettori, su cui è indicato il seggio di riferimento, ma non sarà necessario esibirle: la Regione ha disposto che basterà mostrare soltanto un documento d'identità valido. Sono poco più di un milione i milanesi aventi diritto al voto. Il capogruppo della Lega Romeo: «Toscana e Piemonte hanno provato a chiedere autonomia ma senza spinta popolare la trattativa col governo è morta subito».

Commenti

Commenta anche tu