Il silenzio del Papa sul Rosario anti-islamico dei polacchi

Il silenzio del Papa sul Rosario anti-islamico dei polacchi
12 Ottobre Ott 2017 4 giorni fa

Secondo Famiglia Cristiana, alla Santa Sede non è affatto piaciuta l'iniziativa dei vescovi polacchi che hanno mobilitato milioni di persone alle frontiere contro "l'invasione islamica"

Chissà quale sarà la posizione di Papa Francesco sull'iniziativa dei vescovi polacchi di fare recitare un Rosario alle frontiere, per la pace nel mondo e la salvezza della civiltà cristiana d'Europa contro "l'invasione islamica".

Secondo la testata cattolica Famiglia Cristiana, il Pontefice non sarebbe stato affatto contento di vedere quelle file di milioni di persone in marcia verso i confini: il quotidiano ufficiale della Santa Sede, L'Osservatore Romano, non ha nemmeno riportato la notizia e il Santo Padre si è ben guardato dal menzionarla.

Nonostante l'iniziativa abbia ricevuto il beneplacito ufficiale della Conferenza episcopale polacca il Vaticano non ha parlato: "Che altro poteva fare il quotidiano di Jorge Mario Bergoglio, il Papa che non perde occasione per dire che mai vanno innalzati muri, ma costruiti ponti anche spirituali?", scrive Alberto Bobbio.

Presto un Rosario anche in Italia?

Nel frattempo, ricorda la testata di ispirazione cattolica, anche alcuni gruppi italiani hanno rilanciato l'idea di organizzare una manifestazione analoga nel nostro Paese. Il gruppo napoletano "Associazione italiana accompagnatori santuari mariani" annuncia sul proprio sito che "anche in Italia un muro di persone reciterà il Rosario e digiunerà su tutto il territorio della nostra Nazione".

L'obiettivo è lo stesso dei polacchi: "Chiedere alla Madonna di salvare l'Italia e l'Europa dal nichilismo islamista e dal rinnegamento della fede cristiana”. Papa Francesco, anche su questo, naturalmente non si è espresso.

Tags

Commenti

Commenta anche tu