In California 31 morti per gli incendi in una sola settimana

In California 31 morti per gli incendi in una sola settimana
13 Ottobre Ott 2017 13 ottobre 2017

I roghi continuano a devastare lo Stato. E 300 persone sono ancora disperse

È salito ancora, fino a 31, il numero delle vittime causate da incendi che hanno devastato la zona settentrionale della California, in quello che è già il bilancio più tragico di sempre nello Stato americano, dove mai tanti erano morti in una sola settimana per via dei roghi.

Durante la notte le ultime due vittime accertate, con il loro decesso confermato da Robert Giordano, sceriffo della contea di Sonoma e che fa schizzare i numeri in cima alla tragica classifica dei decessi causati dagli incendi. Più dei 29 che nel 1933 persero la vita al Griffith Park di Los Angeles, più dei 25 che nel 1991 perirono sulle colline di Oakland.

Una tragedia che potrebbe non essere ancora finita, se è vero che i meteorologi si aspettano venti forti che potrebbero soffiare sulle fiamme e accendere nuovi focolai. Ancora 300 sono i dispersi. La metà di quanti se ne cercavano inizialmente, ma comunque molti, di cui non si sa nulla. Centocinquanta i feriti. 25mila le persone evacuate soltanto nella contea di Sonoma, il cuore dell'industria vinicola locale.

Tags

Commenti

Commenta anche tu