Con l'«Health Coach» lo stare bene diventa una regola

25 Ottobre Ott 2017 25 ottobre 2017

Michele Vanossi

L'health coach o wellness coach è quella persona di supporto e sostegno con competenze specifiche, nel settore dello stare bene e magari anche della riabilitazione motoria, che lavora presso centri benessere o Spa (di solito è un professionista qualificato in discipline olistiche che non esclude un approccio di tipo scientifico e, quindi, anche la medicina tradizionale occidentale). Mediante una serie di tecniche e di percorsi di sviluppo che agiscono sull'aspetto fisico, comportamentale, emotivo e spirituale, il trainer contribuisce a farci ritrovare energie, pace e benessere.

Tali figure si stanno diffondendo 00un po' ovunque; un pioniere in questo campo è indubbiamente il croato Tomislav Dasovich (www.fusionspa.eu) che afferma: «Attraverso terapie personalizzate che spaziano dall'agopuntura ai massaggi ayurvedici o thailandesi (svolti da maestri terapeuti indiani e thailandesi), dalle sedute di fisioterapia o di massoterapia, oppure seguendo programmi detox, si possono ottenere risultati concreti in tempi brevi; anche il concetto di Spa sta diventando sempre più healthy». Ma quali sono i trattamenti preferiti? Di certo quelli alle alghe e agli oligoelementi, oppure il massaggio «Manager De Stress» per il recupero immediato, potenziato dalla forza del magnesio marino che drena, risveglia il corpo e rilassa la mente, purifica i tessuti, favorisce l'assorbimento del calcio dalle ossa e regola i ritmi del sonno. Per un discorso più estetico, tra i trattamenti più gettonati da entrambi i sessi ecco l'idratazione profonda effettuata con un macchinario denominato Hydratal Face.

Commenti

Commenta anche tu