New York si arrende al gender. "Signore e signori"? Discrimina

New York si arrende al gender. Signore e signori? Discrimina
14 Novembre Nov 2017 9 giorni fa

I messaggi in metro saranno più neutri. Così il politicamente corretto ha vinto

Gli storici annunci della metropolitana di New York stanno per cambiare per sempre in virtù del politically correct. Lo ha deciso l'Autorità per i trasporti (MTA), che sostiene che riferirsi ai passeggeri come "signore e signori" sia discriminatorio, perché non tiene conto di tutte le sfumature di genere e di chi non si riconosce nella propria identità.

La Mta ha deciso di sostituire quel ladies and gentlemen con un più generico "passeggeri" e di cambiare anche i messaggi preregistrati per seguire le nuove norme. "Non vogliamo offendere nessuno - ha detto un portavoce al New York Post - "quindi il cambio di passo era necessario".

Se questo è il cambiamento più netto, non è però l'unico deciso dal sistema dei trasporti della Grande mela. Sempre più spesso i messaggi registrati saranno sostituiti da annunci fatti di volta in volta dai conducenti dei convogli, possibilmente più precisi e dettagliati. Obiettivo: migliorare il rapporto con i clienti.

Tags

Commenti

Commenta anche tu