Come essere lucide ma non avere la pelle lucida

Come essere lucide ma non avere la pelle lucida
20 Novembre Nov 2017 24 giorni fa

I beauty tips da adottare per diventare ancora più radiose

Tutte noi vogliamo essere lucide ma non avere la pelle lucida. Stiamo vivendo un po' una contraddizione, ce ne rendiamo conto. Siamo bombardate da prodotti beauty che puntano tutto sullo shimmer, sui glitter, sulla riflessione della luce, sull'effetto glossy, eppure non vogliamo quell'effetto orata nel banco del pesce. Lucide no, radiose sì! Ci sono più illuminanti che lampioni che spuntano come i figli delle Kardashian ma non vanno bene per tutte, soprattutto se abbiamo la pelle con un eccesso di sebo.

Ebbene sì, c'è una differenza sostanziale. La pelle lucida è sintomo di una pelle grassa, una pelle che sembra, nel peggiore dei casi, impanata nell'olio come quella dei body builder quando fanno una gara per mostrare la loro massa muscolare. Noi non vogliamo affatto esibire la nostra massa muscolare facciale ma evidenziare i nostri punti forti e mettere in secondo piano quelli che invece ci piacciono di meno.

La pelle lucida è dovuta appunto ad un eccesso di sebo e non è difficile regolarlo con dei prodotti adatti alla propria pelle. Un errore che fanno le pelle-grassa-munite è quello di non idratarla. Va bene essere un po' arrabbiate ma se non date da mangiare alla vostra pelle (di qualunque tipologia sia) lei si arrabbierà con voi. E lei ha ragione.

Avere la pelle grassa non significa averla troppo idratata, no, dovete trovare un prodotto specifico per pelle grassa o mista e utilizzarlo mattina e sera inserendolo nella vostra skin-care routine. Una crema idratante ma opacizzante è la soluzione. Quindi la regola è pulire sempre bene la pelle mattina e sera senza dimenticare il tonico che ha un effetto astringente e purificante mantenendo il ph inalterato. Insomma, non lo fate impolverare e intristire sulla vostra mensolina del bagno ma utilizzatelo sempre prima della crema.

Una maschera viso all'argilla è un'ottima idea, una volta a settimana o due possono essere sufficienti per migliorare l'aspetto dell'incarnato. Per quanto riguarda il fondotinta, sceglietene uno oil-free magari compatto o in polvere, aiuterà ad asciugare il sebo in eccesso. La cipria farà il resto, applicatela nella zona T con un pennello ampio per fissarle il trucco e per un finish asciutto e compatto.

Un rimedio last minute, se tutto quello che avete fatto fino ad ora non basta, sono le salviette assorbi sebo. Sono (furbamente) compatte e pratiche, potete metterle in borsa ed utilizzarle quando serve con nonchalance. Altrimenti la stessa cosa ma in formato spray, ci sono delle acque rinfrescanti dal finish opacizzante, basta una spruzzata e via, otterrete l'effetto desiderato.

Fatto tutte queste cose sarete in un botte di ferro, potrete vestirvi con un abito di glitter ma quello che risplenderà sarete solo voi. Se poi leggete pure qualche bel libro è meglio, la vostra lucidità interiore sbaraglierà quella esteriore, siatene certe.

Tags

Commenti

Commenta anche tu