Dondup adesso è Iconic, la collezione moderna che ridà vita all'archivio

Dondup adesso è Iconic, la collezione moderna che ridà vita all'archivio
26 Novembre Nov 2017 22 giorni fa

Lanciata dal rapper Ghali, punta ai giovani. Matteo Marzotto: "È la storia del brand in versione inedita"

Un nuovo talento musicale si è affacciato sulla scena della moda superchic: si chiama Ghali Amdouni, in arte Ghali, nato nel 1993 a Milano da genitori tunisini e cresciuto a Baggio, quartiere della periferia. Il bravissimo rapper si è esibito sere fa in occasione di un evento Dondup nello store al numero 50 di via della Spiga per il lancio di Iconic, una capsule collection che declina l'heritage del brand di Fossombrone senza trascurare ricerca, tradizione e sostanza. Ghali ha deliziato tutti gli invitati, mentre Dondup Iconic ha intrigato attraverso la rilettura di un codice speciale nato nel 1999 con la fondazione dell'azienda, oggi controllata dal fondo internazionale di private equity L Catterton e guidata dal presidente Matteo Marzotto e dal ceo Marco Casoni.

Il progetto apre le strade a un nuovo target ed esplora un linguaggio di stile che arriva dritto al cuore dei giovani di tutto il mondo. Come? Attraverso un'intelligente e coinvolgente rilettura dell'esprit contemporaneo espresso in venti capi attentamente selezionati nel ricco archivio della maison: dal denim alla felpa, dal cappotto al montgomery, dal blazer al giubbino, la visione è quella del guardaroba di oggi ma allestito col sapore di una consolidata qualità dei materiali e di lavorazioni sofisticate. Per esempio nel denim, una delle cifre distintive di Dondup, vengono proposte preziose tele confezionate secondo regole sartoriali, che raddoppiano il tempo di lavorazione del capo e rivelano l'eccellenza dello stesso solo agli occhi più attenti. Nuovi fitting, colori basic e tinture filo in tono, completano l'evoluzione del jeans trasformandolo in un oggetto distintivo e full season. Attraverso costruzioni sartoriali e ricerca di materiali pregiati, il capospalla è protagonista della collezione Iconic nella variante cappotto con imbastiture a vista, con l'intramontabile blazer in lana cotta e il truck corto in montone. Anche la maglieria ha lavorazioni inaspettate, contaminazioni di materiali patchwork per il montgomery, effetto vintage per il cashmere e felpe di lana destroyed. L'attitudine è essenziale ma anche molto personale e spesso, soprattutto nei capispalla, trasversale fra uomo e donna.

«Con questo progetto desideriamo continuare a raccontare e condividere una storia italiana di successo - dichiara Matteo Marzotto -. Dondup ha sempre avuto la grande capacità di interpretare la moda contemporary in ogni sua stagione. Inoltre, grazie ad un archivio straordinario di oltre ventimila capi, dove ogni collezione è stata catalogata con passione e visione, abbiamo un patrimonio e un vocabolario unici da cui abbiamo voluto estrarre una selezione che possiamo definire inedita perché aggiornata e riletta nel nuovo progetto Iconic Dondup». La capsule verrà proposta ogni stagione e da subito è disponibile nello spazio sperimentale di Via della Spiga, all'interno di una selezione di store internazionali (sono 50 quelli italiani» che si distinguono per ricerca e capacità d'innovazione e sull'e-shop ufficiale dondup.com.

Commenti

Commenta anche tu