Rapine violente a Milano: arrestati membri di una gang di latinos

Rapine violente a Milano: arrestati membri di una gang di latinos
4 Dicembre Dic 2017 10 giorni fa

I due, entrambi regolari, secondo gli agenti, stavano formando una banda. L'elenco delle loro rapine comincia a maggio 2016

Una serie di rapine violente tutte concentrate in zona Brenta a Milano a partire dal 2016. L'operazione "Barrio Brenta" ha permesso agli agenti di arrestare due ecuadoriani, Geovanny Ayrton Valencia Moreno, detto Loko, 20 anni, e Alfredo Christian Ortega Suarez, 23 anni.

I due, entrambi regolari, secondo gli agenti, stavano formando una banda in cui il capo riconosciuto era proprio il più giovane, Loko, che ha contatti accertati con gli esponenti della gang conosciuta come "Latin King".

Gli episodi

L'elenco delle rapine comincia a maggio 2016 quando il capo aveva rubato il berretto - segno distintivo delle bande - a un rappresentate della 'pandilla' dei "Nieta" mentre si trovava alla fermata Porto di Mare insieme ad altri due sudamericani. A novembre 2016 la vittima era stata invece una giovane mamma, minacciata sulle scale della metro Brenta con un taglierino. Nel 2017 Loko e i suoi complici hanno aumentato il ritmo dei colpi.

In un degli ultimi episodi, la vittima ha riconosciuto i suoi rapinatori e ha riferito anche il soprannome del capobanda. Le forze dell'ordine sono riuscite a risalire al capo della banda anche grazie al suo abbigliamento: Loko indossava sempre una felpa riconoscibile che compariva anche in alcune foto sul suo profilo Facebook.

"Sono violenti e si stanno attrezzando per avere il rispetto delle altre bande", ha raccontato il vicequestore aggiunto Elisabetta Silvetti nel riferire i particolari delle indagini. Entrambi hanno precedenti: Moreno per rapina, Ortega per rissa. La polizia ha arrestato i due, ma secondo le forze dell'ordine il gruppo sarebbe composto da almeno altri tre giovani.

Tags

Commenti

Commenta anche tu