The InnovationAlliance, Fiera Milano riunisce 5 eventi della meccanica strumentale

The InnovationAlliance, Fiera Milano riunisce 5 eventi della meccanica strumentale
5 Dicembre Dic 2017 11 giorni fa

Il progetto di Fiera mette insieme per la prima volta dal 29 maggio al 1 giugno 2018, comparti d'eccellenza dell'export del made in Italy per fare sistema: Ipack-Ima, Meat-Tech, Plast, Print4All, Intralogistica Italia. Settori della nostra industria che valgono 23,6 miliardi di euro di fatturato

The InnovationAlliance, ovvero eccellenze della nostra industria, macchine strumentali innovative che formano un mondo di tecnologie che va dalla lavorazione dei materiali, come le materie plastiche usate, per esempio, per realizzare prodotti, per costruire componenti di auto o per coibentare e termoisolare gli edifici, alla lavorazione di materie prime e al loro confezionamento (dagli alimenti, ai prodotti per la cura della persona fino alla stampa di packaging o alla personalizzazione grafica che rende ogni oggetto uno strumento di comunicazione. Una catena di prodotti che allunga fino allo stoccaggio e alla fornitura dei prodotti con i sistemi di stoccaggio e movimentazione delle merci.

È una “community industriale” vitale, che attraverso l’offerta di brand leader nazionali e internazionali si metterà in mostra per la prima volta in maniera organica in un unico evento che si terrà in Fiera Milano dal 29 maggio al 1 giugno 2018. Cinque manifestazioni specializzate, ciascuna leader nel proprio comparto, assieme grazie al progetto promosso da Fiera Milano, grande hub al servizio del sistema Italia, impegnata a dare supporto allo sviluppo di eventi di sistema e fiere di filiera come strumenti di business, ma anche occasione di crescita per i settori coinvolti. Le macchine strumentali rappresentano una filiera importante per l’Italia che, secondo i dati di preconsuntivo 2017, vale 23,6 miliardi di euro di fatturato complessivi e impiega oltre 70.000 addetti. Ma sono soprattutto un potente volano per l’export del made by Italy visto che in media il 70% delle tecnologie prodotte da questi comparti viene esportata (dati aggregati da fonti Acimga, Amaplast, Anima, Argi,Ucima).

Così The InnovationAlliance mette Insieme le manifestazioni Ipack-Ima, leader per le tecnologie per il processing e il packaging; Meat-Tech, specializzata nel processing e packaging per l’industria della carne; Plast, manifestazione di riferimento per l’industria delle materie plastiche e della gomma; Print4All, nuovo format dedicato al mondo della stampa commerciale e industriale e Intralogistica Italia, che proporrà soluzioni innovative e sistemi integrati destinati a movimentazione industriale, gestione del magazzino, stoccaggio dei materiali e picking.
The InnovationAlliance sarà l’occasione per condividere conoscenze e strategie e confermare la trasversalità di una filiera innovativa che guarda anche alle opportunità dell’Industria 4.0, per offrire sempre più valore aggiunto sia ai mondi produttivi di cui è al servizio, sia al cliente finale.

È un progetto che il mercato italiano e internazionale ha accolto con grande entusiasmo, visti i numeri importanti raggiunti a più di sei mesi dall’appuntamento: fino ad oggi infatti, l’insieme delle manifestazioni coinvolte nel progetto copre 112.800 metri quadrati complessivi, con 1.662 espositori diretti da 42 Paesi e importanti prospettive di crescita nei prossimi mesi.
The InnovationAlliance occuperà l’intero quartiere espositivo di Fiera Milano e sarà la manifestazione dedicata alla meccanica strumentale più grande in Italia e uno degli eventi più grandi in Europa. Un’occasione di grande interesse per gli operatori del mondo industriale di ogni Continente, anche perché al centro del progetto espositivo ci saranno, accanto all’offerta specializzata, eventi di formazione e approfondimento legati ai nuovi materiali, alle nuove tecnologie, alle opportunità di investire in Ricerca&Sviluppo per continuare ad essere competitivi nel mondo. Iniziativa che ha l’obbiettivo di dare un nuovo impulso e un modello di filiera utile a creare innovazione, progresso e occupazione.

L’importanza di queste realtà produttive per il nostro Paese è testimoniata dalle stime deirisultati 2017, tutti in positivo. Tra i settori che saranno rappresentati da The InnovationAlliance, infatti, si registra una crescita del 13% per le macchine per la stampa industriale e il converting su un fatturato di 3,2 miliardi di euro (fonte aggregata Acimga e Argi). Il settore delle macchine per la lavorazione della gomma e la plastica vale 4,45 miliardi di euro, cresciuto del 5% in termini di fatturato (fonte Amaplast). Il settore packaging e processing, con un valore totale pari a 10,8 miliardi di euro, vede una crescita del +5,9% del fatturato(fonte Centro Studi Ipack-Ima, da dati Ucima e Anima).Anche la logistica interna cresce del 4%, con un valore totale del fatturato pari a 5,2 miliardi di Euro (fonte Anima).

Il nostro Paese ricopre dunque un ruolo fondamentale a livello internazionale confrontandosi alla pari con giganti della produttività come Germania, Usa e Cina. Plus dell’offerta italiana sono capacità di innovare e di elaborare sistemi produttivi tailor made, caratteristiche che la pongono tra i primi esportatori in termini assoluti anche rispetto a questi colossi europei e mondiali.

Tags

Commenti

Commenta anche tu