Un (ex) prete si sposa in chiesa

Un (ex) prete si sposa in chiesa
5 Dicembre Dic 2017 9 giorni fa

Un ex sacerdote, dopo aver lasciato l'abito talare nel 2013, è convolato a nozze: il matrimonio è stato officiato in chiesa, poiché l'uomo si sente ancora innamorato di Dio

È una storia romantica e insolita, quella che proviene dalla provincia di Lecco. È da queste parti che Giancarlo Secchi, di 47 anni, si è sposato con Bruna Sala, 57. Una notizia come tante, con però una particolarità: l'uomo è infatti un ex prete e ha deciso di convolare a nozze in chiesa.

Il matrimonio si è svolto infatti a Malgrate, dove i due sono stati uniti da don Andrea Lotterio, il responsabile di Secchi quando quest'ultimo frequentava il seminario. L'ex sacerdote aveva lasciato l'abito talare nel 2013, annunciandolo ai fedeli dal pulpito. Erano seguiti molti pettegolezzi e qualcuno aveva accusato Sala di essere stata troppo vicina al religioso. Ma la donna aveva risposto a tono quando, già all'epoca, il periodico SetteGiorni si era occupato del caso.

"Non mi stupisce che qualcuno possa aver fatto delle chiacchiere sul mio conto - aveva detto la donna quattro anni fa, nel spiegare come l'ex sacerdote fosse per lei un fratello - Eravamo molto amici e, proprio perché l’affetto tra noi non aveva nulla di illecito, non abbiamo mai pensato di nasconderlo".

Ora i due sono diventati marito e moglie, ma questo non scalfisce la fede del neosposo nella maniera più assoluta, come ha tenuto a precisare. "Resto innamorato di Dio e della Chiesa ma ora voglio mettermi in gioco e iniziare una vita nuova - aveva chiosato durante l'omelia all'epoca del suo abbandono - Ho il desiderio di creare una famiglia e vivo questa scelta come qualcosa di bellissimo". I due si conoscono da tempo e lavorano entrambi con i ragazzi, lui in particolare è insegnante in una scuola media della zona.

Tags

Commenti

Commenta anche tu