Il Napoli saluta la Champions: sconfitta 2-1 con il Feyenoord

Il Napoli saluta la Champions: sconfitta 2-1 con il Feyenoord
6 Dicembre Dic 2017 8 giorni fa

Il Napoli perde 2-1 in Olanda contro il Feyenoord. Al gol di Zielinski hanno risposto Jorgensen e St Juste. Gli azzurri, da febbraio, giocheranno in Europa League

Maurizio Sarri sapeva che il compito non sarebbe stato agevole e infatti il suo Napoli è stato eliminato dalla Champions League. Gli azzurri hanno perso per 2-1 sul campo del Feyenoord e hanno dunque dovuto dire addio ai sogni di gloria. Gli azzurri avrebbero dovuto vincere e sperare nel contemporaneo successo del Manchester City in casa dello Shakhtar Donetsk. Invece, i partenopei sono stati addirittura sconfitti, anche se il gol del sorpasso è arrivato in pieno recupero e a qualificazione già compromessa. Nell'altra sfida del girone il City di Guardiola ha perso per 2-1 in Ucraina: per i Citizens è la prima sconfitta stagionale. Il Napoli, dunque, chiude al terzo posto e retrocede in Europa League dove andrà a fare compagnia alle altre tre italiane, già qualificate: Milan, Lazio e Atalanta.

Il Napoli mette subito le cose in chiaro e al 2' va in vantaggio con Zielinski, schierato titolare da Sarri nel tridente offensivo al posto di Insigne, out per via della pubalgia. Tra il 18' e il 20' Mertens e Hamsik vanno vicini al raddoppio con scarsi risultati ma al 33' è il Feyenoord a trovare il gol del pari con lo stacco di testa di Jorgensen, e due minuti più tardi Reina riesce ad opporsi al tentativo di Jorgensen che per poco non trova la doppietta. Nella ripresa il Napoli entra in campo un po' scarico e con poca convizione visto anche il risultato dello Shakhtar. All'83' il Feyenoord resta in 10 uomini per l'espulsione di Vilhena e nonostante questo gli olandesi trovano il gol del vantaggio al 91' con St Juste che approfitta della dormita di Albiol per battere Reina e regalare la prima vittoria in Champions alla sua squdra.

Tags

Commenti

Commenta anche tu