Sala gioca d'anticipo : «Processatemi»

6 Dicembre Dic 2017 12 giorni fa

Sull'inchiesta della Piastra Expo chiede il rito immediato: «Sicuro della mia innocenza»

«Tendenziosa, errata e superficiale»: così il sindaco Beppe Sala, attraverso i suoi legali, aveva liquidato l'intera ricostruzione dei fatti compiuta dalla Procura generale, decisa a portare a galla le presunte magagne della sua gestione di Expo. E così continua a considerarla. Ma ieri il sindaco sceglie di affrontare il processo, chiedendo lui stesso il rinvio a giudizio immediato. Già oggi dovrebbe conoscersi la data d'inizio del dibattimento. Tecnicamente cambia poco: l'udienza preliminare, che era fissata per il 14 dicembre, è ormai un filtro che non filtra nulla, e il rinvio a giudizio di Sala era scontato. Ma la lunga dichiarazione con cui il sindaco ieri annuncia la sua decisione la dice lunga sullo spirito con cui il primo cittadino affronta il momento più difficile del suo primo mandato

Commenti

Commenta anche tu