Il cane dei vicini abbaia. Prende il fucile e spara

Il cane dei vicini abbaia. Prende il fucile e spara
7 Dicembre Dic 2017 11 giorni fa

I colpi sono partiti da un fucile che l'uomo di 62 anni deteneva illegalmente

Se avete un cane, non fatelo abbaiare troppo, potrebbe dare fastidio ai vicini e la situazione potrebbe degenerare, come è accaduto nel Salento.

Era infastidito dai latrati del cane, di proprietà di una vicina di casa, un 62enne del posto, ha preso un fucile detenuto illegalmente e ha sparato alcuni colpi ferendo l'animale, un golden retriever, alla spalla sinistra. È accaduto alle prime luci dell'alba a Porto Cesareo, in provincia di Lecce. I carabinieri di Campi Salentina (un altro paese nel Salento) sono intervenuti e hanno arrestato l'uomo, un agricoltore, con precedenti. Fiore Carrino, è questo il nome del colpevole, ha deciso di punire, in modo molto violento, la vivacità del povero animale, utilizzando un fucile calibro 16. La padrona del golden retrier, dopo aver sentito il colpo di arma da fuoco ed il lamento del cane, ha subito avvisato il 112.

I militari hanno dapprima soccorso il povero animale facendo anche arrivare sul posto un veterinario e informando il servizio sanitario. Poi si sono presentati alla porta di casa del vicino e, dopo aver perquisito l'abitazione, hanno rinvenuto l'arma da fuoco utilizzata, con ancora il bossolo in canna. Recuperate ulteriori 69 cartucce dello stesso calibro. I carabinieri hanno dichiarato il sessantaduenne in arresto per porto abusivo di arma e munizioni, maltrattamenti di animale ed esplosione di colpi di arma da fuoco, con procedimento per direttissima.Il cane, fortunatamente, è riuscito a salvarsi nonostante il colpo di fucile gli sia stato sparato a distanza ravvicinata.

Tags

Commenti

Commenta anche tu