Rivoluzionario e innamorato. Un personaggio controverso

Rivoluzionario e innamorato. Un personaggio controverso
7 Dicembre Dic 2017 7 giorni fa

Il personaggio più sfaccettato dell'opera

«E' il baritono di riferimento di nuova generazione». Parola di Chailly. Ma anche della critica musicale e pubblico. Emiliano, 42 anni, ha modi gioviali e paciosi. Sarà Gérard, uno dei leader della rivoluzione con un passato da servitore, da plebeo ha maturato l'odio per nobiltà, ma pure l'amore per la contessina Maddalena, intrepretata dalla Netrebko.

E' forse il personaggio più sfaccettato dell'opera, diviso fra l'amore per la Repubblica e per una nobile, fra il senso di lealtà e la gelosia per Andrea Chénier. In un impeto d'orgoglio lo vedremo gettare la livrea, il gesto sarà assai spettacolare, ci anticipa Salsi. «Chi vuole vivere emozioni vere e forti, veda quest'opera: ha un tale trasporto che sarebbe preoccupante non riuscire a provare emozioni», assicura.

Alla Scala è stato applaudito ne I Due Foscari. Innegabile la congenialità per i ruoli verdiani, l'estate prossima sarà Macbeth nell'opera che riporta Riccardo Muti a Firenze.

Tags

Commenti

Commenta anche tu