"Vendeva" la fidanzata su internet, sconto di pena al 32enne sardo

Vendeva la fidanzata su internet, sconto di pena al 32enne sardo
7 Dicembre Dic 2017 6 giorni fa

Sconto di pena per il il 32enne sardo che aveva messo "in vendita" su internet la sua fidanzata di 16 anni di Salerno

Sconto di pena per il il 32enne sardo che aveva messo "in vendita" la sua fidanzata di 16 anni, residente nel Salernitano, con vari annunci su internet.

I giudici del tribunale d'Appello di Salerno hanno concesso all'uomo le attenuanti generiche e lo ha condannato a 4 anni di carcere invece dei sei anni e mezzo del primo grado. La vicenda ha inizio nel 2010 quando tre professionisti vengono accusati di aver avuto rapporti sessuali con la ragazza che viveva nella zona della Costiera Amalfitana dopo essere stati coinvolti dal suo fidanzato. In primo grado sono stati tutti assolti con formula piena perché non potevano sapere che la giovane fosse minorenne. Sul computer di quest'ultima sono state trovate chat a contenuto erotico che servivano a organizzare scambi di coppie con altri uomini. La difesa del 32enne, si legge sull'Unione Sarda, ha fatto leva proprio sulla "partecipazione" della ragazzina nel giro di prostituzione organizzato dal 32enne.

Tags

Commenti

Commenta anche tu