Lega, ecco il nuovo simbolo: ufficiale l'addio al Nord

Lega, ecco il nuovo simbolo: ufficiale l'addio al Nord
21 Dicembre Dic 2017 21 dicembre 2017

Matteo Salvini presenta il nuovo simbolo della Lega. Via il sole delle Alpi e il "Nord". Resta Alberto da Giussano sopra il nome del leader

Niente più Nord. Almeno non nel simbolo. Il nuovo Carroccio di Matteo Salvini sarà solo "Lega". E nient'altro. Cercherà di sfondare al Sud e al Centro, puntando sul nome del leader che ha rilevato un partito al 2% e l'ha portato alla soglia del 15%. Scompare del tutto il verde della Padania, la scritta "Nord" e pure il sole delle Alpi. Resta solo Alberto da Giussano. Il consiglio federale leghista ha inoltre approvato la proposta di inserire la scritta 'Salvini premier' sotto il leggendario combattente della battaglia di Legano (guarda la foto).

Il cambiamento è epocale. Ma non inatteso. Da giorni se ne parlava e già stamattina sui social leghisti circolava la tensione per un momento storico. Salvini ha coccolato per mesi l'idea di una svolta nazionale anche nel logo, e ora che le elezioni sono alle porte la rottura con il passato sembrava inevitabile. E non è neppure risultata drammatica. Nella riunione che ha dato il via al nuovo corso della Lega, infatti, l'unico voto contrario è stato quello di Gianni Fava, esponente della minoranza. Assenti invece Roberto Maroni e Umberto Bossi.

"Con oggi comincia un percorso che dal nostro punto di vista porterà la Lega oltre il 20% per il centrodestra vincente e la serietà è rappresentata dal fatto che il nome del candidato è nel simbolo", ha detto il segretario della Lega durante la conferenza stampa in via Bellerio, a Milano. "Penso che il marchio Lega sia riconosciuto e apprezzato da alcuni milioni di italiani". Un simbolo "orgoglioso della nostra storia e che guarda al futuro".

Tags

Commenti

Commenta anche tu