Alzheimer e Parkinson, Pfizer rinuncia alla cura

Alzheimer e Parkinson, Pfizer rinuncia alla cura
7 Gennaio Gen 2018 07 gennaio 2018

Il colosso Usa getta la spugna e taglia gli investimenti nello studio di medicine contro Alzheimer e Parkinson: licenziate circa 300 persone

"Scarsi risultati" nel trovare una cura contro le malattia degenerative come l'Alzheimer o il morbo di Parkinson. Anche il colosso farmaceutico Usa Pfizer Inc ha quindi deciso di rinunciare agli investimenti nella ricerca di nuovi farmaci per il trattamento di queste patologie, proprio come aveva fatto qualche tempo fa Merck.

La società, tra l'altro, ha annunciato che licenzierà 300 persone nel settore delle neuroscienze an Andover e Cambridge, Massachusetts, e a Groton, in Connecticut, riallocando i fondi ad altri programmi di ricerca. La casa farmaceutica ha comunque assicurato che continuerà ad investire fondi nella ricerca dei palliativi per il dolore e contro le malattie neuroplogiche.

Tags

Commenti

Commenta anche tu