Ryanair in sciopero il 10 febbraio

Ryanair in sciopero il 10 febbraio
11 Gennaio Gen 2018 10 giorni fa

Il personale di terra pronto alla protesta per salari e più tutele

Dopo essere riuscita a evitare lo sciopero dei suoi piloti in Italia, Ryanair deve ora fare i conti col personale di terra, deciso a incrociare le braccia il prossimo 10 febbraio. I sindacati di categoria Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti hanno annunciato ieri la protesta «per il mancato avvio di un confronto serio sui temi del contratto collettivo di lavoro e delle tutele sociali di tutto il personale». Secondo le tre organizzazioni sindacali confederali dei trasporti «è decisamente insufficiente ciò che Ryanair, al di là delle dichiarazioni mediatiche, ha oggi messo in campo. Deve essere invece immediatamente avviato - chiedono Filt, Fit e Uiltrasporti - un confronto a tutto tondo su salari e tutele di tutto il personale e non solo per una parte di questi. Non è inoltre accettabile - spiegano ancora le tre organizzazioni sindacali confederali - che sia l'azienda a scegliersi gli interlocutori sindacali, in totale spregio ai più elementari principi di rappresentatività e di libera scelta dei lavoratori sanciti dal nostro ordinamento».

Insomma, un'altra grana per la compagnia di Michael O'Leary che arriva a poche ore di distanza dall'avvio del confronto tra Ryanair e Anpac per un unico contratto nazionale di lavoro dei piloti valido per tutto il territorio nazionale.

L'associazione professionale dei piloti e la delegazione dell'aviolinea irlandese, al termine di un primo incontro tenutosi martedì pomeriggio, hanno concordato di rivedersi entro gennaio sperando di raggiungere entro questo mese un'intesa.

Commenti

Commenta anche tu